1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Competenze

Autorità competente, ovvero la pubblica amministrazione o l'organismo pubblico cui compete l'adozione del provvedimento di verifica di assoggettabilità, l'espressione del parere motivato e che collabora con l'autorità procedente o con il proponente il piano o programma nell'espletamento delle fasi relative alla VAS;
L'autorità competente per la VAS per piani e programmi la cui approvazione compete ad organi dello Stato è il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
L'autorità competente per la VAS per piani e programmi la cui approvazione compete alle regioni, provincie autonomo o gli enti locali compete alla regione, ai sensi del D.lgs 152/2006.
Il regolamento n. 5/2011 stabilisce all'art. 2 comma 3 che "la regione ed i comuni sono autorità competenti per la VAS dei rispettivi piani e varianti nonché per i piani di settore dei relativi territori ai sensi del decreto legislativo n. 152/2006".
Il regolamento stabilisce all'art. 2 comma 8 che "L'ufficio preposto alla valutazione ambientale strategica è individuato all'interno dell'ente territoriale. Tale ufficio è obbligatoriamente diverso da quello avente funzioni in materia urbanistica ed edilizia. Per i comuni al di sotto dei cinquemila abitanti, le funzioni in materia di VAS comprese quelle dell'autorità competente, sono svolte in forma associata, qualora i Comuni non siano in condizione di garantire l'articolazione funzionale come previsto dal presente comma, anche con i Comuni aventi popolazione superiore, secondo gli ambiti di cui all'articolo 7, comma 2 della legge regionale 16/2004".
Il comune di Napoli ha individuato il soggetto cui affidare le funzioni delegate di autorità competente per la VAS - nel rispetto dei principi generali di separazione, autonomia e competenza stabiliti dalla normativa - nel servizio Controlli ambientali - Direzione centrale Ambiente, Tutela del territorio e del mare, giusta disposizione del Direttore generale n. 14 del 17 maggio 2013.
Autorità procedente, ovvero la pubblica amministrazione che elabora ed approva il piano/programma, ovvero nel caso in cui il soggetto che elabora il piano/programma sia un diverso soggetto pubblico o privato, la pubblica amministrazione che recepisce, adotta o approva il piano o programma, contestualmente al processo di formazione dello stesso ed avvia il processo di valutazione ambientale strategica;
Proponente, ovvero il soggetto pubblico o privato, se diverso dall'autorità procedente, che elabora il piano/programma.
Soggetti competenti in materia ambientale (SCA), ovvero le pubbliche amministrazioni e gli enti pubblici che, per le loro specifiche competenze o responsabilità in campo ambientale, possono essere interessate agli impatti sull'ambiente dovuti all'attuazione dei piani, programmi o progetti.
Il regolamento regionale VAS definisce all'art. 3, in via indicativa, alcuni soggetti competenti in materia ambientale:
a) settori regionali competenti in materie attinenti al piano o programma;
b) agenzia regionale per l'ambiente;
c) azienda sanitaria locale;
d) enti di gestione di aree protette;
e) province;
f) comunità montane;
g) autorità di bacino;
h) comuni confinanti;
i) sovrintendenze per i beni architettonici e paesaggistici;
l) sovrintendenze per i beni archeologici.
In sede di procedimento di VAS l'autorità competente, in collaborazione con l'autorità procedente, individua i soggetti competenti in materia ambientale da consultare durante le fasi del procedimento.
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO