1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Deleghe per la celebrazione di matrimoni e unioni civili

Coloro che vogliono celebrare il loro "matrimonio civile", oppure le coppie dello stesso sesso che vogliono ufficializzare con registrazione la loro "unione civile" presso le specifiche locations all'uopo destinate dall'amministrazione comunale di Napoli (e cioè nelle sedi delle municipalità o nella Sala della Loggia del Maschio Angioino), possono scegliere un proprio conoscente per fare officiare il loro rito nuziale, purché costui non sia incompatibile per parentela o affinità di qualunque grado in linea retta o per parentela in linea collaterale fino al secondo grado, ai sensi dell'art.6, D.P.R. 3 novembre 2000, n.396.  

La persona scelta, che acconsente a celebrare il matrimonio o l'unione civile, per ottenere dal Sindaco il necessario provvedimento di delega della formale veste giuridica per esercitare le funzioni di Stato Civile, con  un doveroso anticipo di almeno 30 giorni prima del rito nuziale, deve:

a) munirsi di fotocopia del proprio documento d'identità e fotocopie dei documenti di riconoscimento di entrambe i futuri sposi o unendi; 
b) avere già pre-compilato l'istanza con autocertificazione (la cui firma è da autenticarsi a termini di legge) in cui, oltre a confermare con assoluta precisione tutte le notizie concernenti la futura cerimonia, dichiara "di essere cosciente che l'Ufficiale di stato civile non può ricevere gli atti nei quali egli, il coniuge, i suoi parenti o affini in linea retta in qualunque grado, o in linea collaterale fino al secondo grado, intervengano come dichiaranti (art.6, D.P.R. 3 novembre 2000,n.396) e cioè, di non trovarsi in tale condizione d'incompatibilità";
c) per avviare la procedura volta ad ottenere dal Sindaco il formale provvedimento di delega alla celebrazione del rito civile, occorre che la persona che si propone come celebrante contatti l'ufficio al recapito telefonico 0817955231 concordando un appuntamento e/o, comunque, per stabilire le modalità necessarie ad un valido inoltro della sua istanza al fine di autenticarne la firma la quale dev'essere validamente depositata agli atti.  

E' possibile verificare se la presenza del grado di parentela o affinità possa eventualmente essere causa ostativa di validità della delega di funzioni per assumere la veste di ufficiale di Stato Civile nella cerimonia scaricando la brochure informativa.
 
 


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO