1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

NAPOLI 23 NOVEMBRE 1980

la scossa del 23 novembre 1980

Il terremoto in Irpinia del 23 novembre 1980 ha segnato profondamente anche Napoli. UrbaNa dedica a questo evento una pagina con documenti dell'epoca o a essa riferiti. L'intento è contribuire alla memoria di quell'evento che ha segnato la storia recente di Napoli e della Campania.
La pagina è organizzata nelle sezioni: fatti dove sono raccolte notizie, comunicati stampa e altre tracce di eventi significativi del terremoto e delle successive ricostruzioni; luoghi con album fotografici ove, in prevalenza, sono ritratti gli ambienti investiti da quei fatti; programmi con i documenti elaborati in quegli anni; studi con le indagini e gli approfondimenti sui terremoti in particolare in Campania e a Napoli.
La formazione dell'archivio è aperta ai contributi di chiunque voglia suggerire documenti da pubblicare, scrivendo all'indirizzo urbana@comune.napoli.it o contattandoci al nostro indirizzo: Comune di Napoli, Officina Urbana - via Diocleziano 330 - 80124 Napoli. In caso di pubblicazione è necessario allegare una specifica autorizzazione sottoscritta, il materiale, eventualmente adattato alle esigenze redazionali, sarà pubblicato in questa pagina indicandone origine e autore.

 

FATTI

In questa sezione: il tracciato della scossa (riprodotto anche in apertura di pagina), la relazione sull'intensità di percezione in Italia, l'elenco delle scosse registrate nelle prime undici ore; le prime pagine de Il Mattino fino al 8 dicembre; i dati ufficiali sugli effetti del terremoto un mese dopo.

 

LUOGHI

La sezione è aggiornata con la pubblicazione di: una fotografia della rimozione delle macerie della torre residenziale di via Stadera crollata il 23 novembre (foto Libero De Cunzo e Gianni Genova, dalla Raccolta Antonio Iannello); tre album fotografici: 1. Sant'Angelo dei Lombardi e altri comuni della zona più colpita nell'inverno '81, 2. immagini dal piano delle periferie subito prima il terremoto (foto Mimmo Iodice tratte dalla cartella di presentazione alla stampa del piano per il recupero urbano delle periferie, 3. periferie napoletane all'inizio degli anni '80.

 

I fascicoli "2. dal piano per le periferie", "3. le periferie a inizio anni'80", "4. botteghe del rione Pazzigno", sono disponibili nella pagina dedicata al Piano per le periferie

 

PROGRAMMI

Nei primi mesi del 1981 si svolse un dibattito sulle scelte da compiere per avviare la ricostruzione

Nel maggio 1981, con l'approvazione della legge 219 per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite dal terremoto, venne stabilito dal Parlamento un piano affidato a un commissario governativo per le zone terremotate. Di questo se ne occupò, tra l'altro, la rivista "Edilizia Popolare", in particolar modo nel numero 166 dedicato a Napoli.

 
 

gli articoli estratti dal n. 166 di "Ediliza popolare" sono disponibili nella pagina dedicata al Piano per le periferie

 

STUDI

In questa sezione presentiamo studi relativi ai terremoti che hanno colpito il meridione d'Italia e più in particolare Napoli e la Campania.

 

si ringrazia la d.ssa Sabina Porfido per la documetazione inviata

 

AGGIORNAMENTO
giugno 2016

_____ Officina UrbaNa _____
www.comune.napoli.it/urbana

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO