1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

CittàComune

Una rivista in formato digitale per raccontare Napoli in positivo, per stimolare i cittadini e i turisti a conoscerla e a viverla meglio

 

L’idea della morte è stata sempre un tabù per gli esseri umani: un evento che devasta l’anima e rende tangibile la fragilità dell’uomo. Contro la sfrontatezza della morte nessun conforto può alleviare le pene del tragico evento, se non quello di renderla parte della nostra stessa esistenza. E in questo tentativo, seppur blando, di rendere “viva” la morte, la Chiesa si è ricavato un ruolo di “cuscino” per attenuare la disperazione del tragico evento, unendo le preghiere per i vivi a quelle per i morti e commemorando le anime dei defunti attraverso una precisa liturgia. Su questi presupposti è nata la Commemorazione dei Defunti, che ogni anno coincide con la giornata del 2 Novembre.


 
 
Copertina del numero 17 di Città Comune

Archivio

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO