1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Diritti d’istruttoria SUAP

Si avvisano i cittadini che a partire dalle ore 22.00 del giorno 22 marzo 2021 non sarà più possibile trasmettere pratiche telematiche SUAP mediante l’applicativo SUAP online. A partire dal giorno 23 marzo 2021 impresainungiorno sarà il canale telematico principale per la trasmissione delle pratiche SUAP.

Logo del Servizio SUAP e del portale pagoPA

Con l’adesione a impresainungiorno cambia anche il modo di pagare i diritti d’istruttoria cui sono assoggettate le pratiche telematiche SUAP del Comune di Napoli. Dal 23 marzo 2021, tali diritti saranno corrisposti, solo ed esclusivamente, mediante il portale pagoPA presente in impresainungiorno: https://www.pagopa.gov.it

 

Come effettuare i pagamenti

I diritti d’istruttoria oggi vigenti sono quelli istituiti con Deliberazione di Giunta Comunale n. 373 del 27 luglio 2018. Essi interessano sia le Segnalazioni Certificate d’inizio Attività (SCIA), sia i Procedimenti Unici Ordinari (PUO):

Essi sono sinteticamente raccolti nella tabella seguente:

 
 

Per pagare correttamente i diritti d’istruttoria si consiglia di seguire il seguente percorso:
Step 1
Individua il subambito di interesse nella tabella dei diritti. I subambiti sono di elencati nel file seguente:

Step 2
Una volta individuato il subambito d’interesse, individua l’evento d’interesse. Gli eventi sono di 3 tipi:
1. Apertura
2.Variazioni delle persone fisiche
3. Variazioni ciclo di vita aziendale
Ora, per capire la tua pratica  in quale evento ricade, consulta il seguente file

A questo punto se hai individuato il tuo subambito e il tuo evento hai tutte le informazioni per individuare il diritto da corrispondere.

Logica del carrello

Mediante l’applicativo impresainungiorno è possibile trasmettere procedimenti complessi quali la SCIA UNICA e SCIA CONDIZIONATA (ovvero procedimenti non atomici così come previsti dalla cosiddetta riforma Madia, D.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222).
Per corrispondere i diritti d’istruttoria per queste tipologie di procedimenti si deve utilizzare la logica del carrello: il diritto da imputare ad un procedimento complesso è la somma degli importi dei diritti abbinati ai singoli procedimenti atomici che lo compongono.  
Ad esempio, si consideri un caso di SCIA UNICA per segnalare l’apertura di un bar in cui concorrono una SCIA commerciale di apertura bar ed una notifica sanitaria. L’importo complessivo dei diritti d’istruttoria da corrispondere in tal caso è pari a 120€, ottenuto come somma di 100€ per la pratica commerciale e 20€ per la pratica di notifica sanitaria.
Per estensione tale logica va utilizzata qualunque sia la combinazione di procedimenti atomici che, assemblati, formano il procedimento complessivo da trasmettere al SUAP.

Ulteriori procedimenti

Se il tuo procedimento non è disponibile in impresainungiorno ci sono 2 possibilità:
1. Consulta https://partenopay.comune.napoli.it/home-page il Portale dei pagamenti del Comune di Napoli e dei Comuni dell'area metropolitana e seleziona la modalità di pagamento Spontaneo del Comune di Napoli (si precisa che tale funzionalità è in fase di realizzazione e al 23 maro 2021 potrebbe non essere già implementata). Nella sezione dedicata al SUAP troverai l’elenco dei procedimenti residuali che, non essendo disponibili in impresainungiorno, vanno trasmessi a mezzo PEC con i relativi importi da versare.
2. Il tuo procedimento non è soggetto a diritti d'istruttoria.

I diritti da corrispondere agli altri Enti

Per gli Enti esterni al Comune di Napoli i diritti vanno corrisposti secondo le modalità riportate sui relativi siti internet istituzionali.
Le ricevute di avvenuto pagamento di tali ulteriori diritti (non SUAP) vanno allegate alle pratiche da trasmettere al SUAP mediante impresainungiorno.

Come versare i diritti d'istruttoria ancora non corrisposti al 23 marzo 2021

Per effettuare il pagamento dei diritti d’istruttoria relativi a pratiche presenti nell’applicativo SUAP online ed ancora in istruttoria, trasmesse quindi prima del 23 marzo 2021 e sottoposte a richiesta di integrazione o conformazione o per le quali spontaneamente ci si è accorti che il dovuto versamento non è stato effettuato, occorre seguire quanto riportato nel vademecum presente nel seguente file DIRITTI PER PRATICHE ANCORA IN ISTRUTTORIA NEL SUAP ONLINE.pdf

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO