1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Una notte al Museo

Sabato 30 novembre 2013, dalle 20.00 alle 24.00

Museo Archeologico di Napoli: una notte al Museo
clicca per ingrandire

Ore 20.15
Visita guidata alla mostra
"Bali Bulé"
La curatrice della mostra Maria Savarese, illustrerà le opere degli artisti Ashley Bickerton,  Luigi Ontani e  Filippo Sciascia ai visitatori.
 
Ore 21.00
Sala delle conferenze
Concerto  "Salerno piano trio"
Violoncello Antonio Amato
Violino Giovanni Mirra
Pianoforte Vincenzo Zoppi 
Programma:
Joseph Haydn
TRIO IN SOL MAGGIORE Hob.no.25(GYPSY TRIO)
Ludwig Van Beethoven
TRIO op.1 N.1 in MI b maggiore
Antonin Dvorak
"DUMKY TRIO"(op.90 N.4)
 
Dalle ore 20.00
Collezioni del museo
Il restauro svelato
Il personale del Laboratorio di Conservazione e restauro del Museo Archeologico Nazionale di Napoli  sarà a disposizione dei visitatori all'interno della Collezione degli Affreschi,  nelle sale in cui è esposto l'instrumentum domestico e nella Collezione Farnese per fornire informazioni sul restauro e sulla conservazione dei dipinti murali, dei materiali lapidei e dei metalli.

 
 

Mostre e Percorsi

"Davvero. La Pompei di fine '800 attraverso la pittura di Luigi Bazzani"
Una selezione - realizzata dal Dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna - di oltre 50 acquerelli (dall'Archivio Disegni della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei e dalla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma) che restituiscono con straordinaria immediatezza vedute di interni ed esterni della città vesuviana.
 
"Al Museo", di Paolo La Motta
Tele e  tavole a olio di Paolo La Motta realizzate negli ultimi cinque anni e raffiguranti con luce vibrante e tagli inattesi le sale dell'Archeologico di Napoli.
Sala delle conferenze.
 
"Bali Bulé", di Ashley Bickerton, Luigi Ontani, Filippo Sciascia

La mostra, curata da Maria Savarese e organizzata dal Servizio Educativo con il coordinamento tecnico-scientifico di Marco De Gemmis, si snoda fra l'atrio e le sale della collezione Farnese. Legano le opere dei tre artisti la memoria inesauribile e fertile dell'arte antica, il dialogo con la statuaria e la pittura greco-romane, i temi del fantastico e del mostruoso, il rapporto tra Oriente - l'Indonesia, e Bali in particolare - e Occidente.
La mostra si avvale dei patrocini della Regione Campania e del Comune di Napoli.
 
Per la manifestazione "PALEOCONTEMPORANEA":

"Un percorso attraverso le immagini di culto dai larari dell'area vesuviana".
L'itinerario, dedicato ai culti domestici, comprende due sale al primo piano del Museo accessibili dalla sala della Meridiana: una con vetrine dedicate a statuine e altri oggetti di bronzo e l'altra a dipinti di contenuto religioso.

E'  possibile visitare il Museo, le sue collezioni e le mostre in corso e partecipare alle iniziative organizzate per l'occasione.
Ingress  € 8,00-RID. € 4,00.
 
Teatrino di corte del Palazzo Reale di Napoli
clicca per ingrandire

Premio internazionale Salvatore Di Giacomo - Premio internazionale Lermontov al Maestro Roberto De Simone
 
In Ordine di apparizione:
Patrizia Spinosi - voce, Gianluca Mercurio -percussioni, Antonella Morea - voce, Quartetto Gagliano - pianoforte, Bruno Persico - pianoforte, Mario Brancaccio - voce recitante, Carlo Faiello - voce e chitarra, Michele Bonè - chitarra, Patrizia Porzio - mezzosoprano.

Ensemble "Le Musiche da camera"
Enzo Amato - chitarra

Maria Carla Pennino danzatrice
presenta Egidio Carbone.
Ingresso con biglietto del museo fino ad esaurimento posti
.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO