1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare

Dal 31 maggio al 15 luglio 2016 a Napoli

Dal 4 al 21 giugno "Attualità sul Mediterraneo"
al PAN | Palazzo delle Arti di Napoli, via dei Mille, 60
Inaugurazione sabato 4 giugno alle ore 17,30 Foyer del PAN

La rassegna di fotografie "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" edizione 2016 parte martedì 31 maggio alle ore 12.00 al teatro dell'Accademia di Belle Arti di Napoli in presenza del direttore Giuseppe Gaeta e del Coordinatore del Biennio di Specialistica di Fotografia Fabio Donato.
La  presentazione dell'edizione 2016 delle esposizioni di fotografie che trattano del Mediterraneo si terrà in presenza anche della direttrice della Biblioteca Nazionale di Napoli, Simonetta Buttò, e della direttrice dell'Archivio di Stato di Napoli, Imma Ascione.
La rassegna di fotografie che parla del Mediterraneo attraverso l'attualità, la cultura e la società, porta tutte le fotografie selezionate in un'unica città prima di spostarsi altrove. Napoli accoglierà le 160 fotografie di 15 fotografi provenienti da tutta Italia. Al Pan, Palazzo delle Arti di Napoli, le 60 stampe sull'attualità dei fotografi Giuseppe Cabras, Gabriele Cecconi, Francesco Fratta, Graziano Panfili, Giuliana Rogano, Franco Sortini, prenderanno forma durante l'allestimento.
Gli eventi organizzati nell'ambito di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" edizione 2016, si concluderanno il 14 e il 15 luglio a Napoli dove CESURA, il gruppo di giovani reporter indipendenti,
svolgerà il WORKSHOP "put yourself in the situation" CORSO PER GIOVANI REPORTER  IN TERRITORIO DI CONFLITTO alla Villa Pignatelli-Casa della Fotografia. Gabriele Micalizzi, fotoreporter, e fondatore di CesuraLab sotto la direzione artistica di Alex Majoli, darà una serie di nozioni pratiche e operative per organizzare un reportage in zone di conflitto.


Continua a leggere il comunicato.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO