1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Eventi del Comune » Cinema e sociale: al via il Premio Rossano per il Pieno Diritto alla Salute

Contenuto della pagina

Cinema e sociale: al via il Premio Rossano per il Pieno Diritto alla Salute

3 e 5 marzo, Sala Pan e Sala Di Stefano del PAN
 

Circa ottocento film in concorso per la seconda edizione, dedicata alla memoria dello psichiatra napoletano.
Tre giorni di proiezioni e dibattiti in città, con focus su salute dei migranti, disagio giovanile e Alzheimer
 
Conferenza stampa di presentazione
Lunedì 29 febbraio 2016 ore 11.00
Palazzo Du Mesnil, Università L'Orientale
Via Chiatamone, 61/62 Napoli

Sono oltre ottocento i film in concorso per la seconda edizione del Premio Cinematografico Fausto Rossano per il Pieno Diritto alla Salute, organizzato per ridare centralità e spessore al dibattito sulla salute mentale attraverso la potenza del mezzo cinematografico e dedicato alla figura dello psichiatra napoletano Fausto Rossano, scomparso tre anni fa.
Il Premio è organizzato dal gruppo di imprese sociali Gesco con l'Associazione Cinema e Diritti, l'Aipa, Associazione Italiana Psicologia Analitica e l'Airsam Associazione Italiana Residenze per la Salute Mentale.
L'edizione di quest'anno prevede la proiezione dei film (lungometraggi e corti) finalisti e dibattiti con focus su salute dei migranti, disagio giovanile e Alzheimer in tre prestigiose sedi cittadine: al Pan Palazzo delle Arti di Napoli, al liceo Vittorio Emanuele II di via San Sebastiano e alla Galleria d'Arte Al Blu di Prussia.
Il programma completo sarà presentata alla stampa lunedì 29 febbraio 2016 alle ore 11.00 presso la sede dell'università L'Orientale a palazzo Du Mesnil, con gliinterventi di: Marco  Rossano sociologo visuale, promotore Premio Fausto Rossano; Titta Fiore caporedattore Cultura de Il Mattino (presidente giuria del Premio); Sergio D'Angelo direttore Gesco gruppo di imprese sociali; Fedele Maurano psichiatra, direttore dipartimento Salute Mentale Asl Napoli 1 Centro; Maurizio Del Bufalo presidente Associazione Cinema e Diritti; Rossella Bonito Oliva professore di Etica interculturale Università L'Orientale.
La giuria, presieduta da Titta Fiore (caporedattore Cultura e Spettacoli del quotidiano Il Mattino), è composta da: Sergio Sivori, attore e regista; Sandro Dionisio, regista e  sceneggiatore; Barbara Massimilla, psichiatra analista AIPA, presidente della rivista Eidos cinema e arti visive; Valentina Ripa co-organizzatrice del Festival del Cinema dei Diritti Umani.
La seconda edizione ha il patrocinio degli assessorati alla Cultura e alla Scuola e Istruzione del Comune di Napoli e vede la collaborazione dell'università L'Orientale, del Pan Palazzo delle Arti di Napoli, della Galleria d'Arte Al Blu di Prussia e del liceo classico Vittorio Emanuele II di Napoli.

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti