1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Giotto, l'Italia, i Luoghi

Napoli negli itinerari giotteschi

Cappella Palatina in Castel Nuovo (Maschio Angioino),
Chiesa di San Domenico Maggiore, Basilica di Santa Chiara,
Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia,
Chiesa di San Lorenzo Maggiore, Chiesa dell'Incoronata

 
C'è anche Napoli nei "Sei itinerari nei luoghi di Giotto", presentati dal Mibact, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo nell'ambito di Expo 2015: I "Luoghi di Giotto" rappresentano una proposta di visita che percorre i luoghi della presenza e del lavoro del Maestro, per ripercorrere le tappe della sua avvincente carriera artistica e del formarsi di
un nuovo 'linguaggio' nell'arte figurativa. Da Milano a Padova, fino a Bologna e a Rimini dove è conservato il bellissimo Crocefisso, ad Assisi, a Perugia, a Firenze e poi a Napoli dove, insieme ai frammenti superstiti degli importanti cicli della cappella Palatina in Castel Nuovo e della chiesa di Santa Chiara sono proposti gli affreschi di Pietro Cavallini in San Domenico Maggiore come importante precedente all'affermarsi dell'arte di Giotto ed ancora la Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia, Chiesa di San Lorenzo Maggiore, Chiesa dell'Incoronata
#GiottoItalia è l'hashtag di un progetto culturale curato dal Progetto Giotto, per cogliere straordinaria capacità che Giotto ha avuto di esprimere la cultura del suo tempo, e in certa misura,
di superarla, e, contemporaneamente per dare voce e risalto alla ricca diversità culturale dell'Italia valorizzandone la compatibilità e l'intimo legame con i suoi territori, la loro vita, il loro sviluppo.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO