1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Occupazione d'urgenza (art. 11 commi 1-5)

 
Per far fronte a situazioni di  emergenza o quando si tratti di provvedere alla esecuzione di lavori l'interessato deve:

se la durata dei lavori non supera le 48 ore:
- darne immediata comunicazione, contestualmente all'inizio dell'occupazione, al Servizio Attività Tecniche e alla Polizia Locale;
- entro 5 giorni dal  termine dei lavori di pronto intervento, provvedere al pagamento del canone di occupazione di suolo pubblico determinato nella misura forfettaria di euro 100,00 sul c/c n. 49543655 intestato Servizio COSAP in caso di mancata consegna del suddetto pagamento l'occupazione sarà considerata abusiva;
- entro 5 giorni dal termine dei lavori di pronto intervento, consegnare al Servizio Attività Tecniche della VI^ Municipalità una relazione tecnica sull'attività svolta, con allegate foto, che 
garantisca il ripristino dello stato dei luoghi senza pregiudizio alcuno alla proprietà comunale e una certificazione rilasciata dalla ditta che ha eseguito l'intervento di aver eseguito i lavori in regola d'arte, in caso di mancata consegna della suddetta documentazione l'occupazione sarà considerata abusiva.

Se la durata dei lavori supera le 48 ore:
- darne immediata comunicazione, contestualmente all'inizio dell'occupazione,  al Servizio Attività Tecniche della VI^  Municipalità e alla Polizia Locale;
- presentare tempestivamente domanda di concessione in sanatoria.
L'occupazione d'urgenza per la durata dei lavori non superiori alle 48 ore può essere rinnovata soltanto una volta, per un periodo non superiore ad ulteriori 48 ore e l'interessato deve:
-  prima della scadenza delle 48 ore, almeno 24 ore prima, comunicare al Servizio Attività Tecniche  e alla Polizia Locale l'ulteriore occupazione di suolo pubblico;
- entro 5 giorni dal termine dei lavori di pronto intervento, provvedere al pagamento dell'ulteriore  canone di occupazione di suolo pubblico determinato nella misura forfettaria di euro
100,00 sul c/c n. 49543655 intestato Servizio COSAP in caso di mancata consegna del suddetto pagamento l'occupazione sarà considerata abusiva.
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO