1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Fondazione POL.I.S - la settimana della confisca

 

 
Dopo la sottoscrizione del protocollo di intesa con l'Ordine degli Psicologi della Campania per il sostegno psicologico ai familiari delle vittime innocenti della criminalità, la Fondazione Pol.i.s. promuove la settimana della confisca, che si articolerà nei seguenti due momenti:

 

22 NOVEMBRE 2011, ore 9.30 - Teatro di San Carlo di Napoli

Presentazione dell'iniziativa "Facciamo un pacco alla camorra". Il "pacco alla camorra" è un cadeau natalizio realizzato con i prodotti provenienti dai terreni confiscati alla camorra. L'evento è organizzato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, dalla Fondazione Pol.i.s. e dal Comitato don Peppe Diana. Partecipano il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il presidente della Fondazione Pol.i.s. Paolo Siani, il presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano, il presidente del Consiglio Comunale di Napoli Raimondo Pasquino, il coordinatore del Comitato don Peppe Diana Valerio Taglione, il presidente delle Commissioni regionali anticamorra e per il riutilizzo dei beni confiscati, rispettivamente Gianfranco Valiante e Antonio Amato, il referente della Presidenza della Regione Campania per i beni confiscati Franco Malvano, il presidente del Consorzio S.O.L.E. Lucia Rea, il presidente del Consorzio Agrorinasce Immacolata Fedele, il sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia Antonio Ardituro. Coordinano i referenti regionali di Libera Geppino Fiorenza e don Tonino Palmese.

 
 
 
 
 

25 NOVEMBRE 2011, ore 9.30 - 16.30 - Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa

"I Beni in Comune", giornata conclusiva del Master di 1° livello in Promozione, valorizzazione e riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, promosso dallo stesso ateneo in collaborazione con la Fondazione Pol.i.s., in partenariato con Libera e i consorzi Agrorinasce e S.O.L.E., con il sostegno economico di Fondazione con il Sud. L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto della Regione Campania "Sentirsi Campani. Identità, Sicurezza, Inclusione", curato dalla società in house DigitCampania scarl. Il programma di giornata prevede la consegna dei diplomi a coloro che hanno conseguito il Master, un expo curato dalle organizzazioni impegnate nel campo della confisca, un pranzo con i prodotti provenienti dai terreni confiscati alla camorra e un seminario di approfondimento curato dall'ANCI Campania sulle buone pratiche di riuso e le criticità relative alla gestione dei beni confiscati. All'iniziativa prenderanno parte rappresentanti istituzionali, l'Agenzia Nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, l'ANCI Campania, le Commissioni nazionali e regionali impegnate nella lotta alle mafie, le Istituzioni locali, rappresentanti della Magistratura e delle Forze dell'Ordine, le associazioni e le cooperative che gestiscono beni confiscati.

 
 

Preleva la locandina e il volantino delle iniziative

 

CCC

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO