1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Festa europea della musica di Napoli

 
XV edizione: giovedì 21 e venerdì 22 giugno dedicata a Roberto Murolo, nel centenario della nascita
 

La musica che parla di sé. La musica che diventa azione sociale e collettiva. La musica che è spettacolo e diventa incontro fra popoli e intreccio di rituali. Ecco risorgere anche a Napoli la Festa europea della musica, che quest'anno celebra la sua XV edizione giovedì 21 e venerdì 22 giugno. Presentato stamattina in Sala Giunta, il progetto ideato da Comune di Napoli e Comitato Festa della musica Napoli con il patrocinio di ministero della Cultura francese, MiBAC e Regione Campania prevede momenti di confronto e appuntamenti live per far sì che il ritmo venga donato ad appassionati, addetti ai lavori e spettatori casuali, che saranno coinvolti da decine di iniziative nella due giorni in calendario.

Manifesto dell'evento
 
 

Ad aprire la manifestazione, giovedì 21, sarà il meeting "Parola alla musica - conoscere il passato per costruire il futuro. La musica a Napoli come attività produttiva", alle 10.30 nella sala Scarlatti del Conservatorio San Pietro a Majella, moderato dalla giornalista Simona Frasca. Attesi per i saluti istituzionali il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l'assessore alla Cultura e al Turismo Antonella Di Nocera; il maestro Ennio Morricone interverrà con un video-messaggio poiché impegnato nelle registrazioni di due colonne sonore a Praga. Con loro, operatori e musicisti del territorio. È possibile, a tal proposito, iscriversi inviando una mail all'indirizzo
incontro@festadellamusicanapoli.it

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO