1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Unità di Strada senza dimora

Descrizione

Il servizio “Unità di strada senza dimora”, finanziato nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Plurifondo “PON METRO”- Città Metropolitane 2014-2020, è istituito per supportare le situazioni di massima urgenza per persone senza dimora che necessitano di un intervento sociale immediato, offre risposte personalizzate ai bisogni più semplici e immediati, proponendo informazione, supporto, orientamento ed accompagnamento al sistema dei servizi. Le Unità di strada sono caratterizzate dalla presenza di equipe di operatori itineranti che, percorrendo quotidianamente i luoghi dove abitualmente si ritrovano le persone senza dimora, riescono a realizzare un primo contatto e una prima forma di comunicazione e relazione con questi ultimi. Sono prestazioni del servizio:

  • distribuzione coperte, abiti, altro;
  • primo counseling e supporto psicologico;
  • orientamento e accompagnamento ai servizi di diagnosi e cura;
  • orientamento, informazione e accompagnamento ai servizi territoriali;
  • ascolto attivo, attribuendo particolare importanza alle storie di vita delle persone senza fissa dimora;
  • accompagnamento per l'iscrizione nelle liste anagrafiche della popolazione residente, secondo quanto stabilito dalle Linee di Indirizzo per l'iscrizione anagrafica delle persone senza fissa dimora presenti abitualmente sul territorio comunale approvate con Deliberazione di Giunta Comunale n. 1017 del 30/12/2014 a seguito della prevista procedura di accreditamento;
  • campagne di sensibilizzazione, diffusione di opuscoli informativi.
 

Destinatari e modalità di accesso

Il Servizio è caratterizzato dall'accesso a bassa soglia e, pertanto, si contraddistingue per i l massimo livello di accessibilità. È rivolto a persone in stato di povertà materiale, portatrici di un disagio complesso.

 
 

Articolazione del servizio

Il servizio è organizzato su tre fasce orarie (12-17 a 11-16) al fine di consentire ogni giorno la copertura dello stesso per ben 13 ore; in ciascuna fascia oraria sarà presente un'Unità di strada che, pur avendo la competenza specifica in una zona precisa, in caso di emergenza potrà intervenire anche nelle altre zone. La suddivisione di competenza sul territorio cittadino è la seguente:

Zona
Municipalità
1
I (Chiaia, Posillipo, San Ferdinando) 
2
III (Stella, San Carlo all'Arena), V (Vomero, Arenella), IX (Soccavo, Pianura) e X (Bagnoli, Fuorigrotta)
II (Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto, San Giuseppe)
3
IV (San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona Industriale), VI (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio), VII (Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno) e VIII (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia)

Le attività, dopo qualche giorno di sospensione, sono ripartite in data 06 aprile 2021 ed, a breve, il Servizio sarà esteso anche ad alcuni Comuni della Città metropolitana di seguito elencati: S. Giorgio a Cremano, Portici, Cercola, Pozzuoli, Casoria, Casalnuovo, Quarto, Marano di Napoli, Volla, Melito di Napoli, Casavatore, Arzano, San Sebastiano al Vesuvio.

 

Competenza

Servizio Politiche di Integrazione e Nuove Cittadinanze
Dirigente: Dott.re Fabio Pascapè
email: emergenze.sociali@comune.napoli.it - pec: emergenze.sociali@pec.comune.napoli.it

Responsabile Unità organizzativa “Contrasto alla povertà estrema”:
dott.ssa Silvia Carpentieri
tel. 0817958162
email: silvia.carpentieri@comune.napoli.it
Referente del servizio:
dott.ssa Carol Pellecchia
tel. 0817953253
email: carol.pellecchia@comune.napoli.it
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO