1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Tassa sui rifiuti - TARI 2014

Si informano i signori contribuenti che sono in corso di notifica gli avvisi di accertamento per omesso o parziale versamento della Tari 2014.

I suddetti avvisi sono comprensivi di sanzione, comminate ai sensi dell'art.47del Regolamento IUC- Sezione Tari 2014, e sono pagabili in un unica soluzione entro il termine di 60 gg. dalla data di notifica dell'atto.

Ai sensi dell'art. 45 del Regolamento IUC- Sezione Tari 2014 -in caso di obiettiva difficoltà ad adempiere, per gli avvisi di importo non inferiore ad € 300, è possibile chiedere la dilazione, fino ad un massimo di 24 rate, con rata minima di €50, presentando apposita domanda entro 60 giorni dalla notifica e previo versamento di un dodicesimo dell'importo totale da allegare all'istanza stessa.

Qualora l'importo dell'avviso sia uguale o superiore a € 10.000,00 il contribuente deve presentare idonea garanzia mediante polizza fideiussoria o fideiussione bancaria per l'intero importo.
 
A firma dell'Assessore al Bilancio Salvatore Palma la Giunta Comunale ha approvato una delibera con la quale dispone la proroga dei termini di pagamento per coloro che non hanno ricevuto nei termini precedentemente stabiliti gli avvisi TARI.
Di seguito i nuovi termini di scadenza.
Rate      Scadenze precedenti    Nuove Scadenze
I rata            31 ottobre                   31 dicembre
ll rata            31 dicembre               28 febbraio
lll rata           28 febbraio                 30 aprile
lV rata          30 aprile                      30 giugno
Si ricorda che in caso di mancato recapito dell'avviso Tari è possibile richiedere in via telematica il duplicato ai seguenti indirizzi mail:
entrate.tari-tares-tarsu@pec.comune.napoli.it
avvisi.tari@comune.napoli.it
 

(Deliberazione di Consiglio Comunale n° 27 del 21 maggio 2014, Deliberazione di Consiglio Comunale n° 46 del 7 agosto 2014 e Deliberazione di Giunta Comunale n.651 dell'11 settembre 2014)
 
Si avvisano i signori contribuenti che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 27 del 21 maggio 2014 ha approvato il regolamento IUC che istituisce e disciplina la Tassa sui Rifiuti (TARI) nel territorio del Comune di Napoli.

 
La TARI, istituita a decorrere dall'anno di imposta 2014 in sostituzione della TARES, è finalizzata ad assicurare la copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa dai Comuni (legge 27 dicembre 2013 n° 147).

La TARI è dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, possiede, occupa o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti solidi urbani e assimilati. Le tariffe applicate sono state determinate utilizzando il metodo approvato con il DPR n. 158/1999,  che prevede una quota fissa e una variabile sia per le utenze domestiche e non domestiche.
 

Per le utenze domestiche il conteggio del tributo dovuto tiene conto delle superfici occupate e del numero dei componenti il nucleo familiare. Per le utenze non domestiche il conteggio tiene conto delle superfici occupate e della tipologia di attività svolta. All'importo complessivo della TARI occorre aggiungere il tributo provinciale, per le funzioni di tutela protezione ed igiene ambientale spettante alla Provincia di Napoli, calcolato nella percentuale del 5% degli importi dovuti al Comune.

Per l'anno 2014 è stata abolita la maggiorazione dello 0,30 a metro quadrato dovuta per i servizi indivisibili, il cui gettito era destinato interamente allo Stato. L'importo totale da versare è arrotondato ai sensi dell'articolo 1 - comma 166 - della legge 27 dicembre 2006 n° 296 (finanziaria 2007). Il Comune riscuote la TARI dovuta sulla base delle dichiarazioni presentate ai fini TARSU/TARES alla data del 01/01/2014.

Versamenti

L'ammontare del tributo dovuto è stato suddiviso in quattro rate con scadenza:

  1. 1^ rata 31 ottobre 2014 (entro la stessa data è possibile effettuare il versamento in unica soluzione)
  2. 2^ rata 31 dicembre 2014        
  3. 3^ rata 28 febbraio 2015
  4. 4^ rata 30 aprile 2015
 

Nella eventualità che l'avviso di pagamento venga recapitato in data posteriore al 31/10/2014, il solo versamento della prima rata o dell'unica soluzione potrà essere effettuato senza alcun aggravio di spesa a carico del contribuente sempre che avvenga entro il 30/11/2014.

Qualora l'avviso di pagamento non tenga conto di fatti che determinano un diverso ammontare del tributo dovuto il contribuente avrà cura di provvedere:

  1. al pagamento in autoliquidazione del tributo, con le modalità e i termini di cui ai punti precedenti, utilizzando per i versamenti il modello F24, il codice tributo è 3944;
  2. alla presentazione, entro il 30/06/2015, con le modalità e i termini di cui agli articoli 28 e 29 del Regolamento IUC, dell'apposita dichiarazione di variazione TARI.
 

Sul Portale delle Entrate è possibile utilizzare il simulatore di calcolo per procedere all'autoliquidazione e alla stampa dei relativi modelli di pagamento (F24).
In caso di malfunzionamento con il browser Internet Explorer effettuare le seguenti operazioni:
1) Dalla finestra Strumenti > Opzioni Internet > Pulsante "Elimina" selezionare esclusivamente "File Temporanei Internet e file di siti Web", quindi selezionare il pulsante "Elimina"
2) Dalla finestra Strumenti > Impostazioni Visualizzazione Compatibilità nel campo "sito Web da Aggiungere" inserire "napoli.it" quindi premere il pulsante "Aggiungi".

 

Tariffe, agevolazioni e riduzioni

Le tariffe, le agevolazioni e le riduzioni, previste dal regolamento comunale, sono state approvate per l'anno 2014, con deliberazione del Consiglio Comunale n° 46 del 7 agosto 2014; per il dettaglio è possibile consultare il regolamento IUC.

 
 

Avviso

Si ritiene opportuno precisare, ancora una volta, che sono stati inviati avvisi TARI e non cartelle esattoriali.

Coloro che hanno riscontrato anomalie, o ritenute tali, potranno contattarci agli indirizzi di posta elettronica sotto indicati. Riguardo gli avvisi non recapitati, a causa della società distributrice, si invitano coloro che vogliono pagare a recarsi presso i nostri uffici tributari che produrranno copia dell'avviso; in via alternativa potrà farsi richiesta in via telematica sempre agli indirizzi di posta elettronica sotto indicati.

Si rende noto che sugli avvisi riguardanti i su citati casi alcun aggravio è previsto per le scadenze delle rate; le stesse decorreranno a partire dai 60 giorni dalla definizione della singola posizione.

Indirizzo posta elettronica certificata:entrate.tari-tares-tarsu@pec.comune.napoli.it
Indirizzo posta elettronica ordinaria:avvisi.tari@comune.napoli.it

Informazioni

Il Responsabile del procedimento TARI per l'iscrizione a ruolo è: Maria Testa
Il Responsabile del procedimento TARI per l'autotutela è: Raffaela Salvatore
Il Responsabile del procedimento TARI per il contenzioso è: Alberto Cinque


Per ogni ulteriore chiarimento e informazione nella sezione Tributi Locali di questo sito è consultabile l'apposito Regolamento IUC, oppure è possibile rivolgersi agli uffici, siti in Corso Arnaldo Lucci 82 e aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30 (escluso il mese di agosto), ovvero ai seguenti recapiti (dal lunedì al venerdì, orario 9-13): 

tel. 081 795 3711 / 3712 - fax 081 795 3719
indirizzo posta elettronica certificata: entrate.tari-tares-tarsu@pec.comune.napoli.it 
indirizzo posta elettronica ordinaria: avvisi.tari@comune.napoli.it

Collegandosi con lo sportello virtuale del Comune di Napoli al seguente indirizzo:http://entrate.comune.napoli.itè possibile effettuare il calcolo della TARI per l'anno 2014. Gli Uffici della Direzione dei Servizi Finanziari restano e sono sempre al servizio dei contribuenti per ogni eventuale, ulteriore approfondimento.

Si informa, altresì, che presso ogni Municipalità agli uffici URP (Uffici Relazioni con il Pubblico) è presente uno sportello tematico.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO