1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Indicazioni operative e di funzionamento per prevenire e limitare il rischio di contagio da Covid-19 per il sistema educativo 0-6 anni del Comune di Napoli

Con la riapertura delle Scuole dell’ infanzia e dei nidi comunali, l'Amministrazione mette in atto un serie di misure previste dal Protocollo di intesa del 14 agosto 2020, sottoscritto da tutte le organizzazioni sindacali e i Ministeri interessati, per garantire la ripresa delle attività scolastiche in presenza nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione del Covid-19.   

Il protocollo individua 11 tematiche chiave per raggiungere l’obiettivo della sicurezza degli ambienti e di tutto il personale scolastico coinvolto: l’informazione, la gestione dei percorsi e degli spazi comuni, le pulizie, l’igiene personale, la gestione dei casi sintomatici, la sorveglianza sanitaria e il monitoraggio di tutto il sistema.

 

Le misure sono formalizzate nell'integrazione al Documento di Valutazione dei Rischi, predisposto dai datori di lavoro con la collaborazione del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Ente. Le misure riguardano, nel dettaglio, la prevenzione dal rischio di contagio per i lavoratori delle scuole comunali (maestre, educatori, operatori dei servizi generali e personale amministrativo): adozione di protezioni delle vie respiratorie, igiene personale e dell’ambiente e distanziamento ove possibile.

 

Il documento “Indicazioni operative e di funzionamento per prevenire e limitare il rischio di contagio da covid-19 per il sistema educativo 0-6 anni del Comune di Napoli" contiene le indicazioni che costituiscono il riferimento organizzativo ed operativo per ciascuna struttura educativa del segmento 0-6 anni del Comune di Napoli e che dovranno essere attuate ed articolate in considerazione delle specificità strutturali delle singole sedi (organizzazione dei gruppi sezione, accesso quotidiano, orario di erogazione del servizio ed ingresso dei bambini, inserimento dei nuovi bambini e/o riaccoglienza dei bambini già frequentanti, attività di pulizia e sanificazione degli ambienti, delle superfici e dei materiali, gestione di un caso sospetto o di sintomatologie in struttura o a casa, certificazione di negativizzazione, momento del pasto, contatti con le famiglie, valutazione dei rischi e sorveglianza sanitaria, commissione di monitoraggio).

 
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO