1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Ordinanza sindacale

Disposizioni a tutela della sicurezza urbana e della fruibilità dello spazio pubblico finalizzate al decongestionamento dell’area di Chiaia mediante pedonalizzazione sperimentale di via Bisignano

L'Amministrazione comunale intende estendere nei prossimi mesi ogni iniziativa utile a decongestionare gli spazi pubblici, contemperando la tutela della salute pubblica con il rilancio del tessuto produttivo e della vocazione turistica della città. 

Con ordinanza sindacale n. 73 del 05/2/2021 si introduce in via sperimentale un’area pedonale in via Bisignano, tutti i giorni della settimana dalle 14:00 alle 6:00 del mattino. Fino all’otto marzo 2021 il varco sarà presidiato dagli agenti della Polizia locale che forniranno ogni informazione utile. Nessuna sanzione è prevista fino a quella data 

Tale provvedimento favorirà l’utilizzo degli spazi pubblici riducendo il flusso veicolare ad esclusione degli aventi diritto (residenti ed altre categorie). Dall’8 marzo 2021 l’accesso verrà disciplinato attraverso i varchi telematici della ZTL Belledonne, ampliando l’area pedonale, comprendendo le seguenti strade e piazze: vico Belledonne a Chiaia; vico Alabardieri; via Bisignano; via Calabritto; via della Cavallerizza,; piazza dei Martiri (nell’area compresa tre le fioriere e la carreggiata di collegamento tra via Alabardieri e via Carlo Poerio, lato Palazzo Partanna); vico II Alabardieri; vico Satriano; vicoletto Belledonne; via G. Ferrigni; vico dei Sospiri.

L'ordinanza, costruita nel solco della convivenza fra residenti, attività commerciali e loro fruitori, prevede che nel caso dell'auspicato ritorno alla normalità gli orari di chiusura delle attività di ristorazione sono fissati all’una di notte nei giorni dalla domenica al mercoledì e alle 2;00 di notte dal giovedì al sabato. Il Servizio Autonomo Polizia Locale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO