1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Diritti d’istruttoria SUAP

Si comunica all’utenza cha a decorrere dal giorno 3 settembre 2018 le pratiche trasmesse telematicamente al SUAP sono assoggettate a diritti d’istruttoria. Il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 19 del 16.4.2018, dichiarata immediatamente eseguibile per l’urgenza ai sensi dell’art. 134 TUEL, ha approvato la proposta di G.C. n. 712 del 14.12.2017 circa “l’approvazione dei diritti per l’istruttoria telematica delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP)”.

La Giunta, con Deliberazione di Giunta Comunale n. 373 del 27 luglio 2018 pubblicata all’albo pretorio in data 3 agosto 2018, avente ad oggetto:”Istituzione dei diritti per l’istruttoria telematica delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive. Determinazione degli importi”, ha deliberato gli importi dei diritti per l’istruttoria telematica delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) riportati nella tabella allegata alla predetta Deliberazione di Giunta.

 
 

Pertanto il pagamento dei diritti d’istruttoria deve essere effettuato mediante bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
IBAN IT05Z0101003400100000046340

La ricevuta di avvenuto pagamento, scansionata in formato pdf e firmata digitalmente (file pdf.p7m), deve essere allegata all’istanza trasmessa telematicamente al SUAP. Le pratiche trasmesse a partire dal 3 settembre 2018 e prive della ricevuta di bonifico attestante l’effettuato pagamento dei diritti d’istruttoria non saranno considerate regolari e pertanto verrà richiesta l’integrazione della ricevuta di avvenuto bonifico.

 

Come effettuare i pagamenti

I soggetti privati e le imprese possono effettuare i pagamenti a favore del COMUNE DI NAPOLI utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
IBAN IT05Z0101003400100000046340
 
Gli importi dovuti sono disponibili nel file allegato "Tabella diritti d'istruttoria".
 
 

Causale

La causale deve comprendere le seguenti informazioni:

  • Capitolo 301221/0 servizio SUAP codice 4076
  • Cognome e Nome dell’intestatario pratica
  • Indirizzo della sede operativa in cui si svolge l’attività produttiva
  • Diritti di istruttoria per: tipologia di attività produttiva oggetto della pratica
  • Evento sottoposto a segnalazione certificata (SCIA)/procedimento autorizzatorio (PUO)
 

Ad esempio:

  • Capitolo 301221/0 servizio SUAP codice 4076
  • Esposito Vincenzo
  • Via Roma, 112 – Napoli
  • Diritti di istruttoria per B&B
  • Apertura (oppure subentro, etc)
 

Come trasmettere il bollettino di pagamento

Pratiche trasmesse a mezzo applicativo Suap on Line
Per le pratiche trasmesse mediante l’applicativo Suap on Line, la scansione in formato pdf del bollettino di avvenuto pagamento, dovrà essere inserita in uno degli allegati facoltativi disponibili, generati dal front office a valle del questionario informatico svolto dall’utente. Al momento del “presenta pratica” il sistema, mediante apposizione multipla di firma, firmerà anche la ricevuta di versamento trasformandone l’estensione da .pdfa .pdf.p7m.
   
Pratiche trasmesse a mezzo PEC
Per le pratiche trasmesse a mezzo PEC (quindi non presenti nell’applicativo Suap on Line) la scansione, in formato pdf, del bollettino di avvenuto pagamento andrà dapprima sottoscritta digitalmente (.pdf.p7m) e poi allegata alla mail PEC con cui si trasmette l’istanza. Naturalmente anche tutti gli altri documenti costituenti l’istanza dovranno avere estensione .pdf.p7m.

 

Autorizzazione Unica Ambientale (AUA): indicazioni per il corretto pagamento dei diritti d’istruttoria SUAP - AUA

Non rientrano tra le istanze assoggettate al pagamento dei diritti d’istruttoria le seguenti tipologie di pratiche ad indirizzo ambientale:

  • Autocertificazione scarico in pubblica fognatura di acque reflue assimilabili alle domestiche
  • Dichiarazione inizio attività scarico in pubblica fognatura di acque reflue assimilabili alle domestiche  
  • Adesione Autorizzazione di carattere generale di cui all’art. 272, comma 2 del D.Lgs. 152/2006 per le emissioni in atmosfera
 

Le seguenti tipologie di pratica, invece, sono assoggettate al pagamento dei diritti d’istruttoria solo nei casi in cui esse vengano presentate all’interno di una domanda di rilascio di autorizzazione unica ambientale (AUA):

  • Comunicazione di cui all’articolo 8, commi 4 o comma 6, della legge 26 ottobre 1995, n. 447.
  • Comunicazioni in materia di rifiuti di cui agli artt. 215 e 216 del D.Lgs. 152/06.
  • Comunicazione preventiva di cui all'articolo 112 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti dalle aziende ivi previste
 

Come risolvere le criticità informatiche di trasmissione delle istanze mediante l’applicativo SUAP

Di norma per presentare le istanze telematiche mediante l’applicativo SUAP occorre porre in essere i seguenti suggerimenti:

1.Scelta del browser:
A http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/20938 è disponibile la guida “Guida per continuare ad usare Mozilla Firefox con Java ” e l’eseguibile diFirefox Mozilla 51.0.1 .
   
2. Procedura per risolvere il problema della firma on line con i dispositivi di firma, nuovi o rinnovati:
Si consiglia di leggere attentamente la guida “Firma on line ” pubblicata a:http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/21855 .

3. Modificare le impostazioni di sicurezza Java JRE:
Si consiglia di leggere la guida “Modificare le impostazioni di sicurezza Java” pubblicata a:http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/21855 .
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO