1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Polizia Locale » Servizi » Verbali di accertamento di infrazioni al codice della strada

Contenuto della pagina

Verbali di accertamento di infrazioni al codice della strada

Per i verbali contestati e non contestati immediatamente al trasgressore al momento della violazione il trasgressore o il proprietario del veicolo verbalizzato al quale viene notificato il verbale di contravvenzione può :

1. Proporre ricorso al Prefetto di Napoli entro 60 giorni dalla notifica;
2. In alternativa, entro il termine di 30 giorni, proporre ricorso al Giudice di Pace;
3. Provvedere al pagamento in misura ridotta entro 60 giorni dalla notifica. 
 
L'Ufficio ricevuto il ricorso proposto dal trasgressore e/o dall'obbligato in solido (proprietario) direttamente, dalla Prefettura o a mezzo posta e provvede ad espletare la procedura di valutazione per poi inviare il fascicolo al Prefetto per l'accoglimento (Decreto di Archiviazione) o per il rigetto (Ordinanza Ingiunzione).

1. Ricorso al Prefetto

Per quanto riguarda il ricorso al Prefetto, l'interessato può:

  1. proporlo mediante deposito presso il Servizio Autonomo Polizia Locale di Napoli - Settore Legale - piano terra - salone centrale - con sede in Via Pietro Raimondi,19 - 80141 - NAPOLI - dalle 8.00 alle 13.00 e il giovedì dalle 15.00 alle 18.00;
  2. inviarlo direttamente al Prefetto mediante raccomandata ar. entro 60 giorni Via Vespucci, 172 Napoli, ovvero intestato al Prefetto di Napoli tramite il Servizio Autonomo Polizia Locale - Settore Legale di Napoli, U.O.V. Ufficio ricorsi.

Agli scritti difensivi e ai documenti in carta semplice va allegato l'originale del verbale. Si può anche chiedere di essere sentiti personalmente o tramite rappresentante delegato. E' importante fornire sempre un recapito telefonico.
 
Per conoscere l'esito dei ricorsi al C.d.S. proposti al Prefetto, il proponente può collegarsi al sito http://sana.interno.it, scegliere la prefettura di Napoli ed effettuare la ricerca per numero di verbale e cognome e nome. Alla pagina 2 al paragrafo 3, primo rigo, dopo le parole "il verbalizzato" inserire "o l'obbligato in solido.

 

2. Ricorso al Giudice di Pace

Per quanto riguarda il ricorso al Giudice di Pace, l'interessato può:

  1. proporlo mediante deposito presso l'ufficio del G.d. P. di Napoli con sede in Via Foria, 2 (Ex Caserma Garibaldi) NAPOLI,
  2. o inviarlo mediante raccomandata ar. entro 30 giorni, sempre presso lo stesso Ufficio del G.d.P.- N.B. il ricorso al G.d.P. va consegnato in originale accompagnato da n. 5 copie
 

N.B. In seguito al D.P.R. 30 MAGGIO 2002, N. 115 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia (Testo A) come modificato da ultimo dall'art. 1, comma 1307 della L. 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007), al momento della presentazione del ricorso al G.d.P. bisogna versare non una cauzione ma un Contributo Unificato (Spese di Giustizia).
 
Per ulteriori informazioni leggere i file allegati:
Informazioni_Contributo_GdP e Modello_pagamento_unificato2010 

Importi Contributo Unificato ex art. 13 D.P.R. 30 maggio 2002, N. 115
 
VALORE DELLA CONTROVERSIA                             CONTRIBUTO
 
A) fino a € 1.100,00                                                      € 33,00 
 
Così come stabilito dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto - legge 31 maggio 2010.

 
 

3. Se si intende pagare:

  1. Per il pagamento in via breve, il verbalizzato può utilizzare il bollettino postale allegato al verbale notificato, ovvero pagare presso le tabaccherie e ricevitorie del lotto, indicando all'esercente il numero del verbale e l'anno di violazione.
  2. In caso di smarrimento del bollettino di c/c,ovvero in caso di pagamentooltre i 60 giorni (in tal caso la somma da pagare è la metà del massimo edittale), il verbalizzato dovrà provvedere al pagamentocon altro bollettino postale sul c/c n. 8805 intestato al "COMUNE DI NAPOLI SERVIZIO CONTRAVVENZIONI STRADALI" indicando nella causale il numero del verbale di accertamento e la data dell'accertamento. 
 

Ufficio Istruttoria Ricorsi Prefetto
Indirizzo: Via Pietro Raimondi, 19 - 3° piano stanza 20
80141 - NAPOLI
Telefono: 0817959139
Fax: 0815992991
email: ricorsi.prefetto@comune.napoli.it

Responsabile procedimento: I.D.V. Cinquegrana Andrea
Tel: 0817957286
Fax: 0815992991
E-mail: ricorsi.prefetto@comune.napoli.it
Orari: dalle 8.00 alle 13.00 e il giovedì dalle 15.00 alle 18.00

 

Documenti utili

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti