1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Bando di concorso pubblico per la selezione di complessive 222 unità di personale non dirigenziale a tempo pieno e indeterminato

 
Comunicazione del 01/07/2024

A metà luglio le prove del concorso per 222 funzionari del Comune di Napoli

Si svolgeranno alla Mostra d’Oltremare di Napoli il 17,18 e 22 luglio 2024 le prove del concorso adottato dalla Commissione per l’attuazione del Progetto di Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni (RIPAM) per 222 unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Comune di Napoli.
Formez PA, ente in house del Dipartimento della funzione pubblica che gestisce il concorso, ha convocato i circa 15.200 candidati per i quattro profili ricercati.
La selezione riguarda 172 unità di personale da inquadrare nell’Area Funzionari ed elevata qualificazione e altre 50 nell’Area Istruttori dell’amministrazione comunale del capoluogo campano.

Per quanto riguarda le 172 unità da inquadrare nell’Area Funzionari ed elevata qualificazione, si tratta in particolare di:
• n.50 unità con il profilo di funzionario tecnico (Codice TEC/D);
• n.50 unità con il profilo di maestro di sostegno (Codice MAS/D);
• 
n.72 unità con il profilo di funzionario socioeducativo (Codice EDU/D).

Per il personale da inquadrare nell’Area Istruttori, si tratta invece di 50 unità con il profilo di agente di polizia municipale (Codice POL/C).

 
Comunicazione del 01/03/2024

Profilo EDU/D modifica del bando e riapertura dei termini.
Nuova scadenza: 30 marzo 2024 ore 23:59.
Limitatamente al profilo A.3 Funzionario socioeducativo (Codice concorso: EDU/D) articolo 2, comma 1, lettera i) il bando è modificato come di seguito specificato:

A.3 Funzionario socioeducativo (Codice concorso: EDU/D): Laurea Magistrale (LM): LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; LM-85 Scienze pedagogiche; LM-92 Teorie della comunicazione; LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education; LM-85bis Scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 CFU, ai sensi della normativa vigente, da svolgersi presso le università autorizzate dal Ministero dell’università e della ricerca o titoli equiparati secondo la normativa vigente. Ai sensi dell’articolo 14 del decreto legislativo n. 65 del 2017 e del Regolamento della Regione Campania n. 4 del 2014, saranno ammessi i titoli previsti per le figure professionali di III livello dal Catalogo approvato con DGR n. 107/2014 e ss.mm.ii. ovvero Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione o titoli equiparati conseguiti entro il 31 maggio 2017 presso università statali o altro istituto universitario legalmente riconosciuto. Sulla scorta di quanto indicato nella Nota Prot. U.0014176 dell’8 agosto 2018 del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca sono ammessi inoltre i seguenti titoli: Laurea (L): L-19 Scienze dell’educazione e della formazione a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l’infanzia; Laurea Magistrale (LM): LM-85bis Laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria senza corso di specializzazione di 60 CFU purché conseguita entro l’ultima sessione per le prove finali dell’anno accademico 2018/2019; Laurea (L): L-19 Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione senza indirizzo specifico, purché conseguita entro l’ultima sessione per le prove finali dell’anno accademico 2018/2019».

I termini per la presentazione della domanda di partecipazione sono riaperti per trenta giorni decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione sul Portale “InPA”. Sono fatte salve le domande di partecipazione regolarmente presentate entro la data di scadenza dei termini ai sensi dell’articolo 4 del bando pubblicato sul Portale “InPA” il 27 novembre 2023, fermo restando che, limitatamente al profilo di funzionario socioeducativo (Codice concorso: EDU/D) del bando, coloro che hanno già inviato la candidatura possono modificare, integrare o sostituire la domanda già presentata, entro il termine di scadenza. In tal caso si terrà conto unicamente della domanda di partecipazione inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e private d’effetto.
 
 
 
È indetto un concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 222 unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Comune di Napoli, di cui 172 nell’Area Funzionari ed elevata qualificazione e 50 nell’Area Istruttori, e precisamente: 

A) quanto alle 172 unità da inquadrare nell’Area Funzionari ed elevata qualificazione, secondo la seguente ripartizione:
       A.1 50 unità con il profilo di funzionario tecnico (Codice TEC/D)
       A.2 50 unità con il profilo di maestro di sostegno (Codice MAS/D)
       A.3 72 unità con il profilo di funzionario socioeducativo (Codice EDU/D)

B) quanto alle 50 unità da inquadrare nell’Area Istruttori, il profilo richiesto è il seguente:
      B.1 50 unità con il profilo di agente di polizia municipale (Codice POL/C)

Data chiusura invio candidature
27 dicembre 2023 ore 23:59.
 
Vai alla pagina del Portale di reclutamento InPA

Pubblicato il 27/11/2023
Aggiornato in data 01/07/2024
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO