1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Rinascita, vibrazioni e incanto

Mostra a cura di Salvatore di Palma

Complesso Monumentale di San Severo al Pendino dal 14 al 30 giugno 2022

E’ su questo tema che pittori, fotografi, scultori, ecc. sono chiamati a confrontarsi e a rappresentare, ognuno secondo la propria tecnica e stile diverso, l’arte che non si ferma. Nonostante le sofferenze per una pandemia e per la guerra in Ucraina che hanno turbato, sensibilizzato le nostre anime in tutti i sensi, nulla è stato in grado di fermare l’arte, infatti l'esposizione comprende circa 60 opere da studio realizzate in tutto il periodo della pandemia ad oggi, da artisti affermati e non a Napoli, incubatrice dell’Arte contemporanea.

Scopo di questo evento è quello di far conoscere l’ambizioso progetto della rassegna e di portare all'attenzione internazionale il patrimonio artistico contemporaneo del territorio di Napoli e provincia; valorizzarne la ricchezza e la varietà che sono finora rimaste nascoste. Si tratterà di un progetto che durerà nel tempo e che costituirà un laboratorio itinerante aperto alle contaminazioni dei vari settori delle Arti e della Cultura, così come alle differenti aree geografiche della nostra Italia.

Nella mostra "Rinascita, vibrazioni e incanto" si vogliono puntare i riflettori su due elementi che accompagnano e seguono la rinascita stessa. Il primo è costituito dalle "VIBRAZIONI" intese come flussi di energia, positiva e negativa al tempo stesso, che spingono verso la distruzione per poi dar vita a una successiva ricostruzione. Una nuova vita non è, infatti, possibile se non si abbandona quella vecchia e gli impulsi che portano a tale cambiamento sono, per questo, meritevoli di essere analizzati e rappresentati. Il secondo elemento è costituito dall'INCANTO, ossia dall'effetto che la rinascita ha in chi vi assiste. Il cambiamento, infatti, nell'ambito di un simile processo, è talmente grande che non può che generare un senso di stupore in chi sta intorno. La rinascita, dunque, come frutto di influenze profonde diviene una fonte di ispirazione.

 
Locandina dell'evento
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO