1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Conferenza sul futuro dell'Europa: lancio della piattaforma dei cittadini il 19 aprile

Logo della Conferenza

Nella riunione di mercoledì (7 aprile 2021), il Comitato esecutivo della conferenza sul futuro dell'Europa ha proseguito i preparativi per l'avvio della conferenza. In particolare il comitato ha approvato la piattaforma digitale multilingue che consentirà ai cittadini di tutta l'UE di contribuire alla conferenza. Ha inoltre concordato i suoi metodi di lavoro e i preparativi avanzati per l'evento inaugurale della Giornata dell'Europa (9 maggio).
 
A partire dal 19 aprile, grazie a questa nuova piattaforma digitale multilingue, i cittadini di tutta Europa avranno la possibilità di esprimere il loro punto di vista su qualsiasi argomento ritengano importante per il futuro dell'UE. Ciò consentirà ai cittadini, per la prima volta a livello dell'UE, di presentare le proprie idee, commentare le idee di altre persone, creare e partecipare a eventi. La piattaforma sarà l'hub centrale della Conferenza, un luogo in cui tutti i contributi alla Conferenza saranno riuniti e condivisi, compresi gli eventi decentralizzati, i gruppi di cittadini europei e le plenarie della conferenza.

 Un apposito meccanismo aggregherà e analizzerà i punti chiave sollevati, in modo che possano essere presi in considerazione anche durante i panel dei cittadini europei e le plenarie della conferenza. La piattaforma fornirà anche informazioni sulla struttura e sul lavoro della Conferenza, nonché risorse per gli organizzatori di eventi, compreso un catalogo di eventi chiave attraverso i quali potranno promuovere le loro iniziative a livello locale, regionale, nazionale ed europeo. I cittadini potranno facilmente cercare gli eventi a cui desiderano partecipare grazie a una mappa degli eventi.

L'hashtag ufficiale della Conferenza #TheFutureIsYours è un invito ai cittadini dell'UE a contribuire e definire il futuro dell'UE: "Il futuro è nelle tue mani".

Guy Verhofstadt (RE, BE) del Parlamento europeo ha dichiarato: “Dobbiamo rendere questa discussione il più vivace possibile, e in tempi di Covid ciò significa sperimentare il più possibile le piattaforme digitali. Con questa piattaforma, offriamo gli strumenti per dare a tutti la possibilità di essere attivamente coinvolti in questo dibattito e faremo in modo che queste idee alimentino l'analisi e le conclusioni della Conferenza. È il loro futuro, quindi è la loro conferenza ".

Ana Paula Zacarias, Segretario di Stato portoghese per gli affari dell'UE a nome della Presidenza del Consiglio dell'UE ha dichiarato “La piattaforma digitale porterà gli europei nello spazio pubblico. Ciò consentirà loro di esprimere le loro preoccupazioni, condividere i loro sogni e le aspettative e di interagire con i loro rappresentanti. L'Unione ha bisogno del potere dei suoi cittadini che la sostengono per renderla più forte. Questo è un momento decisivo e questo ci consentirà di discutere di opinioni diverse con franchezza e senza tabù ".

Dubravka Šuica, vicepresidente della Commissione per la democrazia e demografia ha dichiarato:“Il lancio della piattaforma digitale tra dieci giorni fornirà ai nostri cittadini uno spazio unico per impegnarsi in conversazioni e dibattiti in tutta Europa. Consentirà alle persone di condividere idee, preoccupazioni, speranze e sogni - e in tutte le lingue ufficiali dell'UE. Lo slancio ora sta crescendo e non vedo l'ora di vedere il risultato ".

Fonte

 
INFO BOX
Il Centro Europe Direct del Comune di Napoli è stato desiganto quale Hub-regionale da parte dellaRappresentanza in Italia della Commissione europea, in vista delle attività relative alla Conferenza sul Futuro dell'Europa. Pertanto avrà un ruolo di aiuto per i cittadini sull'uso della piattaforma, oppure organizzazione diretta di eventi di partecipazione su specifici temi.
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO