1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Coronavirus: la Commissione accoglie con favore l'adozione da parte del Consiglio dello strumento SURE

mmagine della scritta SURE e del significato dell'acronimo

La decisione è un passo importante nella lotta comune dell'UE contro le conseguenze socioeconomiche della pandemia di coronavirus.

La Commissione europea si compiace vivamente dell'accordo tra gli Stati membri in sede di Consiglio sul regolamento che istituisce lo strumento europeo di sostegno temporaneo per mitigare i rischi di disoccupazione in caso di emergenza (SURE).  

Il sostegno finanziario agli Stati membri nell'ambito di SURE sarà disponibile una volta che tutti gli Stati membri avranno volontariamente impegnato e firmato i loro accordi di garanzia con la Commissione. Una volta che ciò è avvenuto, SURE diventerà operativo e l'UE sarà in grado di sostenere gli Stati membri nella protezione dei posti di lavoro e dei lavoratori colpiti dalla pandemia di coronavirus fornendo fino a 100 miliardi di euro di prestiti a condizioni favorevoli.

Questi prestiti aiuteranno a finanziare i programmi di lavoro a breve termine degli Stati membri e misure analoghe, nonché alcune misure sanitarie accessorie sul posto di lavoro, che sono state messe in atto per assicurare che i lavoratori e i lavoratori autonomi continuino a ricevere un reddito adeguato e le imprese mantengano il loro personale, garantendo che possano lavorare in un ambiente sicuro. Proteggendo la capacità produttiva delle nostre economie, SURE contribuirà anche a garantire un recupero più rapido e completo al termine dell'emergenza sanitaria.

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO