1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione

Piano Straordinario Asili Nido

Contenuto della Pagina
 

La delibera CIPE n. 15 del 4 aprile 2019 ha disposto la nuova assegnazione di 21 milioni di euro in favore delle città metropolitane del Mezzogiorno, ad integrazione dei rispettivi Patti per lo sviluppo a valere sulle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020.

È stata prevista l’integrazione – di un importo fino a 3 milioni ciascuno – dei rispettivi Patti per lo Sviluppo, con risorse da allocare nell’area tematica «Occupazione, inclusione sociale e lotta alla povertà, istruzione e formazione» finalizzate all’attuazione di un «Piano straordinario asili nido», per provvedere alla realizzazione di asili per l’infanzia nei comuni capoluogo delle città metropolitane del Mezzogiorno.

Con Atto Aggiuntivo al Patto per la Città di Napoli, sottoscritto il 31 dicembre 2019 dal Ministro per il Sud e dal Sindaco, sono stati destinate risorse per un ammontare di Euro 2.999.040,03 a sette progetti, approvati con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 557 del 29 novembre 2019, per la realizzazione di altrettanti asili nido sparsi sul territorio cittadino.

La scelta degli edifici da sottoporre a intervento è frutto di scelte mirate ad un recupero funzionale e conservativo dell’esistente, intese a garantire alla Città un significativo incremento di posti destinati alla platea scolastica compresa nella fascia 0-36 mesi.

Gli asili nido rappresentano un ambiente studiato per i più piccoli, nel quale svolgere attività di gioco, intrattenimento, pasto e sonno. Sono strutture da pensare quasi come un’estensione dell’ambiente domestico e tutto ciò legittima la propensione verso alcune scelte importanti, in primis l’accoglienza, un diaframma funzionale tra esterno ed interno che conduca serenamente il bambino dalle braccia della famiglia alle diverse attività sociali da svolgere in compagnia dei suoi simili.

I progetti illustrati si propongono al territorio con valenza sociale e di agenzia educativa, rappresentando parte attiva e dialogante della vita civile della Città, costantemente impegnati a proporsi e a ricercare un solidale rapporto con il territorio, a interagire e collaborare con il sistema delle offerte formative, culturali, educative ed economiche del tessuto urbano.

Con le opportunità derivanti dal Piano Straordinario Asili Nido l’Ente punta ad offrire alla comunità cittadina opportunità di formazione, di socializzazione, di raggiungimento del benessere psicofisico e relazionale, di sostegno alle famiglie, anche con un’attenzione specifica a quelle monoparentali, in modo da favorire la conciliazione di impegni familiari e scelte professionali e facilitare l’accesso delle donne al mondo del lavoro, in un quadro di pari opportunità. In quest'ottica emergono anche diverse sinergie con le azioni del PON Metro 2014-2020, in particolare degli Assi 3 e 4, dedicati ai Servizi e alle Infrastrutture per l'inclusione sociale.




 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO