1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione

PSCM_ AMBIENTE - PARCHI

Contenuto della Pagina

AMBIENTE: Parchi

 


Le aree verdi, intese come parchi e giardini, rappresentano per una grande città metropolitana come Napoli, un rilevante patrimonio naturalistico che va salvaguardato dal degrado di natura ambientale e dal degrado di natura vandalica. 
Un progetto organico ed efficiente sul patrimonio verde della città, ha il compito di attendere a tutti quegli interventi che concorrono a rivisitare e riorganizzare le aree verdi, i parchi, i giardini storici, secondo criteri più funzionali e più consoni alle nuove esigenze dell’utenza e a quella di una riqualificazione più efficace. 

Nell'ambito dell'area AMBIENTE il Comune di Napoli attraverso la Città Metropolitana ha finanziato 19 progetti, i cui interventi sono finalizzati alla riqualificazione ed il miglioramento di 19 PARCHI di Napoli.

L’Area è finalizzata a trasformare Napoli in città resiliente (resiliente city), dotandola di un sistema urbano che si adegua ai cambiamenti climatici, e al riscaldamento globale in corso, ma che sia, altresì, al passo dei mutamenti sociali, culturali, economici e strutturali. Mentre le temperature sono sempre più alte e il meteo diventa imprevedibile, la vita degli esseri umani si evolve, le persone si spostano e cambiano abitudini, interagiscono con l’ambiente, nel bene e anche nel male.
Gli spazi pubblici, ed in particolare la salvaguardia delle aree verdi, sono senza dubbio un importante settore in cui è possibile agire per far diventare resilienti le città: le aree verdi, perché possono trattenere acqua piovana in eccesso o raffreddare i nuclei edificati delle città in estate.
In ambiente urbano il verde contribuisce alla gestione delle acque meteoriche, ripristinando almeno parzialmente il ciclo naturale dell’acqua, poiché:

    è uno strumento di gestione delle acque pluviali
    favorisce l’evapotraspirazione e l’infiltrazione, altrimenti limitate in ambiente urbano a causa dell’impermeabilizzazione delle superfici urbane
    riduce i volumi scaricati (volatizzazione ed evapotraspirazione)
    contribuisce al controllo degli inquinanti
    rallenta e riduce lo scorrimento superficiale

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO