1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione

Incentivi UNESCO

Contenuto della Pagina

Incentivi ai privati

 

Il Comune di Napoli ha necessità di procedere alla rigenerazione e al miglioramento della qualità dello straordinario patrimonio edilizio ricadente nel centro storico, proclamato nel 1995 dall’UNESCO “patrimonio mondiale dell’umanità”, attualmente interessato da un diffuso degrado sia da un punto di vista estetico/percettivo, sia prestazionale/funzionale.

Con il Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Napoli sottoscritto in data 26 ottobre 2016 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Città Metropolitana di Napoli, tra gli interventi finanziati con le risorse Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 è stato previsto di stanziare specifiche risorse al progetto denominato “Incentivazione agli interventi di edilizia privata nel centro storico UNESCO”. Tale orientamento è stato confermato dall’Amministrazione con le Delibere di Giunta Comunale n.10 del 17 gennaio 2020, in cui è stato approvato il Documento d’indirizzo per l’erogazione degli incentivi e DGC n.24 del 28 gennaio 2021 in cui è stato approvato il progetto dell’ intervento.

L’Amministrazione intende raggiungere l’obiettivo prefissato utilizzando alcune avanzate tecniche di intervento, con specifico riferimento agli strumenti di ingegneria finanziaria, istituendo un fondo di garanzia che consenta di coprire operazioni di finanziamento erogate da banche, intermediari finanziari o altri soggetti autorizzati all’esercizio del credito, a favore di soggetti privati (condomini, proprietari, aventi titolo in genere) per progetti di recupero delle parti comuni dei fabbricati ricadenti nel centro storico.
All’intervento principale è stata affiancata una procedura per l’affidamento diretto delle attività di assistenza tecnica specialistica sugli strumenti di ingegneria finanziaria che fornirà supporto al Servizio dell’Amministrazione titolare del capitolo di spesa. Il contratto con l’affidatario è stato sottoscritto il 30 dicembre 2020. Inoltre è stata affidata, mediante trattativa diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, la fornitura di hardware e software per l’adeguamento tecnologico degli uffici impegnati nella realizzazione dell’intervento.


 

Scheda Descrittiva:

Ufficio Competente:
Ufficio competente: U.O.A. Coordinamento e monitoraggio degli interventi diretti all'attuazione del PdG sito UNESCO
CUP:
B65C16000390001
Data avvio:
gennaio 2017
Data chiusura (presunta):
dicembre 2025
Importo lavori:
€ 15.000.000,00
Spesa sostenuta:
€ 24.910,66
Programma:
Patto per Napoli
Fonte finanziaria:
Fondo Sviluppo e Coesione 2014 - 2020 (risorse nazionali)
Finanziatore:
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Stato:
in corso
 
 
 

Area documentale:

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO