1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Ultime notizie sul Corpo europeo della solidarietà

immagine di due ragazze che si abbracciano e la scritta the european solidarity corps

The European Solidarity Corps

Il Corpo europeo della solidarietà comincia a prendere forma: circa 28 mila giovani si sono già registrati, centinaia di organizzazioni hanno utilizzato il portale e hanno contattato diverse migliaia di utenti registrati e molte di offerte per varie posizioni sono state fatte. Questi sono i primi risultati dopo il lancio del programma.

La proposta legislativa per il Corpo europeo della solidarietà va avanti e oltre a consoliderare questa prima fase in corso, porrà le basi per raggiungere l'ambizioso obiettivo di consentire a 100.000 giovani di partecipare entro la fine del 2020.

Come si è arrivati a questo punto? La Commissione europea ha organizzato sia una consultazione pubblica aperta che consultazioni mirate con incontri con esponenti della società civile, attori del mercato del lavoro ed autorità nazionali. Questo percorso si è concluso con un Forum dedicato agli stakeholder che si è svolto il 12 aprile 2017 e ha raccolto diverse opinioni e suggerimenti sulle caratteristiche della proposta legislativa. Complessivamente 660 persone e organizzazioni hanno risposto alla consultazione pubblica online e circa 700 persone, tra cui giovani e organizzazioni che lavorano con il Servizio Volontario Europeo, hanno partecipato al Forum.

Il feedback da parte dei giovani, delle organizzazioni, della società civile e delle autorità nazionali che è stato ricevuto finora è in gran parte positivo. Molti soggetti hanno sottolineato la necessità di un approccio flessibile e inclusivo che tiene conto delle diverse esigenze tra i giovani e le organizzazioni.

Per saperne di più e per partecipare cliccare sul link di seguito.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO