1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

28 settembre 1943 - 28 settembre 2016

73° Anniversario delle Quattro Giornate di Napoli

"La Città di Napoli, con il suo glorioso esempio e sacrificio, indicava a tutti gli italiani, la via verso la libertà, la giustizia e la democrazia"

"Dalla parte giusta contro la camorra e la violenza con gli ideali della Resistenza"

 
 
 

                          Vivere e far rivivere sul territorio cittadino 
                         l'orgoglio napoletano di settantatre anni fa

 
 

Nell'ambito delle iniziative per celebrare il settantatreesimo anniversario delle Quatto giornate di Napoli
Sabato 1 e domenica 2ottobre - ore 21,00 - Cortile del Maschio Angioino

"O Vico" Versi, prosa e musica di Raffaele Viviani

regia di Nello Mascia con: Cloris Brosca, Paola Cannatiello, Giancarlo Cosentino, Rosaria de Cicco, Franco Iavarone, Nello Mascia, Massimo Masiello, Giovanni Mauriello, Matteo Mauriello, Marianna Mercurio, Ciccio Merolla e Francesco Paolantoni.
Compagnia "Attori Indipendenti"

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

La nostra città ricorda in questi giorni il settantatreesimo anniversario delle Quattro Giornate di Napoli (28  settembre - 1 ottobre 1943) nelle quali la città insorse contro gli occupanti tedeschi ed i loro alleati fascisti e si liberò con le sue forze, anticipando l'arrivo delle truppe alleate e dando a tutta l'Europa un segnale importante per la lotta di Resistenza contro il nazismo e il fascismo.
Anche quest'anno le celebrazioni delle Quattro Giornate di Napoli si richiamano anche alla liberazione dalle mafie e dalle camorre, stabilendo un ponte ideale tra i valori della Resistenza e l'impegno di oggi contro la criminalità organizzata e in difesa della legalità e dei valori della Costituzione.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO