1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Le Terme di Agnano

 
La struttura termale si trova nel quartiere di Agnano-Fuorigrotta che rappresenta l'area dove sono concentrate le principali attrazioni per il divertimento, come per esempio la Riserva naturale degli Astroni Oasi WWF, la Mostra d'Oltremare-Sede di fiere ed eventi, l'Arena Flegrea-anfiteatro moderno sede di concerti di musica e spettacoli, l'Ippodromo, lo Stadio San Paolo, il Parco giochi Edenlandia con lo  Zoo ed il Bowling, un Cinema Multisale, la Sede della Rai con l'Archivio Storico della canzone napoletana.
Vicinissima al lungomare di Napoli dove si trovano numerosi ristoranti e pizzerie e  alla collina di Posillipo, zona residenziale di ville ed appartamenti di lusso, ristoranti e trattorie,  con una vista panoramica sul Golfo di Napoli,  ricca di attrazioni di fascino come il Parco Virgiliano un polmone verde di 92mila mq, la Grotta di Seiano, il Pausilypon-Teatro Romano,  il Teatro Posillipo, il Parco Sommerso della Gaiola dove è possibile effettuare visite ai resti archeologici sommersi.
Le Terme di Agnano sono però fortemente legate anche alla realtà turistica dei Campi Flegrei, una vasta area a ridosso del mare (Pozzuoli con il vulcano Solfatara, Arco Felice, Baia, Bacoli, Miseno) ricca di siti archeologici ed interessanti testimonianze storiche del I secolo a.C., caratterizzata a laghi di origine vulcanica, con innumerevoli insenature dove sono psizionati lidi balneari di roccia e spiaggia, un'area che offre una ulteriore possibilità di attrazione per lo svago ed il divertimento con le sue caratteristiche trattorie a base di pesce fresco.
Posizionata nelle immediate vicinanze delle uscite di Agnano e Fuorigrotta della Tangenziale di Napoli, la struttura termale gode di una posizione tranquilla perché è immersa in un ampio parco verde con area pedonale ed offre quindi un relax assoluto.
All'interno del parco si trova lo Stabilimento Termale con le cure convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale, la Spa termale-Centro Benessere con una piscina termale interna con idromassaggio e saune a calore secco naturale da 40° a 70°, trattamenti di estetica e massaggi, il Parco termale  che si estende su una superficie di 7000 mq con una piscina esterna di 400 mq e 4 vasche interne con idromassaggio, bar ristoro, area relax, massaggi, solarium e servizi, con annesso Percorso Vita e Piscina di acqua dolce per i bambini dai 4 ai 12 anni, l'Albergo 4 stelle con 62 camere, dotate di SKY TV LCD, internet wi-fi, cassaforte elettronica e mini bar, sale meeting, spazio per espositori di convegni, ristorante con cucina tipica partenopea e piatti senza glutine, il Sito archeologico di epoca greco-romana. Inoltre, l'ampio parcheggio soddisfa tutte le esigenze di eventi.
Patrimonio delle Terme di Agnano sono le saune a calore secco naturale da 40° a 70° alimentate dai soffioni vulcanici, le acque minerali, di tipo sulfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrose, ossia sono costituite da cloruro di sodio, iodio, bromo, calcio, bicarbonato, solfuri e il Complesso archeologico.

Il Sito Archeologico
Le Strutture di Età ellenistica  IV - III sec. a.C.
Le più antiche testimonianze archeologiche, ritrovate nella Conca di Agnano sul versante meridionale dell'antico lago, sono relative ad un possente muro di blocchi in tufo, posti in opera a secco e in assise piane. Il prosciugamento del canale antistante, alimentato dalla sorgente naturale che ancora oggi è utilizzata per le attività terapeutiche, ha consentito di analizzare l'altezza pari a nove filari.

Le Terme romane

Il complesso termale sorge sul versante sud-occidentale della conca di Agnano, sulle pendici del Monte Spina. Di epoca adrianea (117-138 d. C.)  si estende su più terrazzamenti.

La Grotta del Cane

Cavità artificiale ipogea di età pre-romana (III-II a.C.), scavata presumibilmente nell'intento di trovare una sorgente di acqua termale o per fare uso del vapore che in essa esisteva. In seguito si è manifestato il fenomeno della "mofeta" - fuoriuscita di acido carbonico dal sottosuolo -  che l'ha resa impraticabile.

Le visite guidate sono a cura del Gruppo Archeologico Napoletano.
Calendario annuale per le visite disponibile sul sito delle Terme di Agnano.
Come raggiungere le Terme

Dalle autostrade:
percorrere la tangenziale (direzione Pozzuoli) fino all'uscita n°11 di  "Agnano Terme" e seguire le segnaletiche.
Dall'Aeroporto di Napoli Capodichino:
in taxi  (tariffa circa 20/24 Euro).
Dalla Stazione di Campi Flegrei
Linee autobus C2 o C6
Dalla Stazione Centrale
Metropolitana Linea 2, fino a Campi Flegrei e poi linee autobus C2 o C6 (fermata all'esterno delle terme)
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO