1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Una Notte per Verdi

 
locandina dell'iniziativa

Giovedì 10 ottobre il Conservatorio San Pietro a Majella per festeggiare il Maestro nel bicentenario della nascita, apre le sue porte alla città offrendo la visione e l'ascolto, in Sala Scarlatti, in collegamento streaming dall'America alle 2.00, della Chicago Symphony Orchestra che eseguirà la Messa da Requiem, diretta da Riccardo Muti.

La diretta streaming sarà preceduta alle 23.00 dall'esecuzione delle più belle pagine del repertorio cameristico e operistico verdiano, in cui si alterneranno docenti, allievi ed ex allievi. Le partiture saranno eseguite dal Quartetto d'Archi, Solisti e Coro del San Pietro a Majella, con la collaborazione pianistica di Maurizio Iaccarino e Angelo Gazzaneo, diretti  da Elsa Evangelista.

Il Conservatorio resterà aperto per quasi tutta la notte per regalare ai napoletani una delle opere più belle di Verdi, e festeggiarlo nel giorno del suo compleanno, attraverso l'interpretazione di un grande maestro come Muti, che è stato studente, nei primi anni del suo percorso di studi, del San Pietro a Majella.

La serata verdiana, in collaborazione con il Comune di Napoli, comincerà con il Quartetto in mi minore eseguito dal Quartetto d'Archi del Conservatorio, unico quartetto scritto da Verdi, il cui autografo si trova presso la nostra Biblioteca. Proseguirà con l'esecuzione delle sue arie più suggestive e culminerà con la diretta streaming de La Messa da Requiem, un'opera suggestiva che Brahms definì entusiasticamente frutto di un genio.

La messa da Requiem, per coro, orchestra e quattro solisti, fu scritta da Verdi nel 1874 in onore di Alessandro Manzoni, morto un anno prima. Le quattro voci soliste sono accompagnate da un coro di voci maschili e femminili e sostenute dall'orchestra. La poetica musicale di Verdi, trova la massima espressione nel Requiem, e si accorda perfettamente con il temperamento di Riccardo Muti, oggi il più applaudito e prestigioso interprete verdiano.

 
 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO