1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Il Comune Informa » Notizie » 2017 » 2ª edizione del "Giocattolo sospeso"

Contenuto della pagina

2ª edizione del "Giocattolo sospeso"

2ª edizione del "Giocattolo sospeso"
 

Il periodo natalizio è senza dubbio uno dei più attesi dell'anno soprattutto dai bambini che, con gioia e trepidazione, scrivono la propria letterina a Babbo Natale e attendono di scartare i regali desiderati sotto l'albero o di riceverli per la Befana. Non tutte le famiglie, però, hanno la possibilità di far fronte a queste richieste e così l'Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli anche quest'anno promuove l'iniziativa solidale del "Giocattolo sospeso".

Attraverso il "Giocattolo sospeso" chiunque lo voglia può, come si fa tradizionalmente con il caffè sospeso, acquistare un gioco da lasciare nei negozi di giocattoli e librerie che aderiscono all'iniziativa e permettere a chi ne ha bisogno di ritirarlo.

L'iniziativa, lanciata lo scorso anno, ha riscosso un grande successo e ha permesso, grazie alla generosità di centinaia di cittadini napoletani e non, la raccolta di circa 1000 giocattoli "sospesi" che sono stati consegnati nel periodo natalizio o distribuiti ad associazioni che da anni lavorano con i bambini su tutto il territorio cittadino: da Secondigliano a Barra, dalla Sanità a Pianura.

Quest'anno la manifestazione giunge alla seconda edizione e le regole per partecipare sono le seguenti: l'acquirente ritirerà lo scontrino fiscale emesso al momento dell'acquisto e il negoziante prenderà nota, in un apposito registro, del nominativo del donatore, della data di acquisto, del numero seriale dello scontrino e del modello di giocattolo prescelto.

Le persone che lo richiederanno potranno ritirare il dono consegnando copia del proprio documento d'identità in corso di validità al negoziante, che rilascerà uno scontrino fiscale con importo pari a zero o ricevuta fiscale recante la dicitura "corrispettivo non pagato" e conserverà le copie dei documenti di identità di coloro che beneficiano del dono, per un successivo riscontro.

Il controllo sul corretto svolgimento dell'iniziativa sarà assicurato dalla Polizia Locale del Comune di Napoli.

 
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti