1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Turismo e Cultura » Museo aperto "Le vie dell'arte" » da piazza del plebiscito a piazza s. domenico maggiore

Contenuto della pagina

Da Piazza Plebiscito a Piazza S. Domenico Maggiore

Piazza del Plebiscito con Palazzo Reale, particolare

Piazza del Plebiscito, un tempo denominata Largo di Palazzo, pedonalizzata dal 1994, è delimitata ad est dalla facciata di Palazzo Reale (ospita il Museo dell'appartamento storico nonchè il teatrino di Corte e la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III) e ad ovest dallo scenografico portico semicircolare della Chiesa di San Francesco di Paola iniziata da Pietro Bianchi nel 1817.
I lati minori della piazza sono delimitati a sud dal Palazzo Salerno di Francesco Scuro (sec. XVIII) e a nord dal Palazzo della Prefettura realizzato nel 1815 da Leopoldo Laperuta. Al centro della piazza si elevano due statue equestri di Antonio Canova raffiguranti Carlo di Borbone (la figura del Re è di Antonio Calì) e Ferdinando I.
 
Questa zona non è solo ricca di testimonianze artistiche quali il Teatro San Carlo (uno dei più antichi teatri lirici) l'elegante Galleria Umberto I (imponente struttura in ferro e vetro) la Reggia-fortezza di Castel Nuovo (ospita il Museo Civico) ma è anche il luogo ideale per lo shopping. Inoltre è anche il centro politico e amministrativo della città con il Palazzo San Giacomo (sede della civica Amministrazione) nella vicina Piazza Municipio da dove si prosegue verso Via Medina e il Centro Antico.

 
immagine della facciata del Palazzo Reale situato nella grande Piazza Plebiscito
Palazzo Reale

Da piazza Santa Maria la Nova con la cinquecentesca Chiesa omonima ci si addentra nel tessuto urbano più antico dove si ammira il quattrocentesco Palazzo Penna con la facciata a bugnato, la Chiesa dei SS. Demetrio e Bonifacio, Palazzo Giusso, sede dell'Università Orientale con l'attigua Cappella Pappacoda.
Si prosegue verso Via Mezzocannone delimitata dall'imponente complesso monumentale che ospita l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" (1897-1908) e i musei delle Scienze: Antropologia, Mineralogia, Zoologia e Paleontologia.

 
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti