1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

“Sportello del viaggiatore”. Carte d'identità cartacee all'aeroporto

Lo sportello è un punto di riferimento per tutti i viaggiatori italiani sprovvisti di carta d’identità e in possesso di titolo di viaggio, al fine di ottenere la carta di identità, in tempo utile, per poter partire o ripartire. La carta d'identità sarà emessa solo in formato cartaceo.

Gli orari dello sportello:

Lo sportello è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ed è posizionato all'interno dell'Aeroporto internazionale di Capodichino (vicino al pronto soccorso).

A chi è rivolto:
Il servizio è rivolto ai soli Cittadini previamente muniti di titolo di viaggio. E' possibile usufruire del servizio a partire da 3 giorni  prima dalla data di partenza con le seguenti priorità: verranno prese in carico prima le richieste presentate per le partenze in giornata, a seguire le altre.

Modalità:
Se la precedente carta di identità è stata smarrita o se ne è subito il furto sarà necessario portare con sé la denuncia di smarrimento o di furto ed altro documento di riconoscimento*.  Se la precedente carta d'identità è deteriorata o  scaduta, bisognerà  riconsegnare la vecchia carta d’identità, per poter ottenere una nuova emissione per deterioramento è indispensabile che si possa chiaramente vedere la foto e  leggere il numero della carta deteriorata.    Occorre allegare quattro fototessere.

Costi:
A partire dal 1° Agosto 2019, l'importo per il rilascio della carta di identità cartacea presso lo “sportello del viaggiatore” all'aeroporto Internazionale di Capodichino sarà di Euro 30,00.   

*“sono equipollenti alla carta di identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato (art. 35 del DPR 445/2000 )”.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO