1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Istruzioni per la presentazione del modello

La modulistica, debitamente compilata e sottoscritta, unitamente alle attestazioni di pagamento di quanto ancora dovuto, deve essere trasmessa, a mano o a mezzo raccomandata - entro il termine del 31.12.2017 all'Ufficio Condono, via Commissario Ammaturo (già via Botteghelle) Torre B, Lotto 11c.

L'omessa restituzione del modello debitamente compilato e delle annesse schede entro il termine del 31.12.2017, è ragione ostativa al rilascio del provvedimento e presupposto del rigetto dell'istanza originariamente prodotta.

Nei casi di:

  1. trasmissione a mezzo raccomandata, il rispetto del predetto termine sarà comprovato dal timbro postale di spedizione;
  2. in cui la pratica contenga più abusi, la scheda per singolo abuso dovrà essere fotocopiata e compilata per ciascun abuso; 
  3. in cui la busta allegata per la restituzione della modulistica da parte del cittadino sia insufficiente a contenere la modulistica, è possibile utilizzare una busta di differente formato avendo cura di riprodurre e riportare, sul frontespizio, lo schema e le informazioni richieste;
  4. in cui la modulistica (o la busta per l'invio al Comune) sia danneggiata, sia stata erroneamente compilata, o contenga abrasioni, si suggerisce di compilare altra modulistica, da richiedere presso l'Ufficio Condono;
  5. in cui l'abuso riguardi opere e/o immobili comunque gravati da vincoli, occorrerà indicare sulla busta la sussistenza del vincolo ed il relativo numero di codice desunto dall'elenco di cui al punto 9 delle "ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA PARTE SECONDA".
 

Per l'ipotesi che l'immobile oggetto della domanda sia stato trasferito, la S.V. è invitata a darne comunicazione all'Ufficio Condono, utilizzando l'apposito modello "Vecchio Proprietario" da scaricare dal sito internet del Comune.

Le dichiarazioni sono rese sotto responsabilità penale, ai sensi degli artt. 45 ss. del D.P.R. 445/2000 e nella consapevolezza delle conseguenze in caso di dichiarazioni mendaci e non veritiere (artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000, decadenza dai benefici e norme penali).

La compilazione e sottoscrizione del modello presuppone l'inesistenza di qualsiasi causa di inammissibilità della domanda di condono. Nel caso in cui sussista la necessità di acquisire notizie relative all'originaria domanda, potrà essere inoltrata richiesta di copia della stessa presso il protocollo dell'Ufficio Condono. La copia della documentazione richiesta dovrà essere ritirata presso gli sportelli dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) previo pagamento di tutto quanto dovuto.

Al fine di verificare la sussistenza di vincoli gravanti sull'immobile o sull'area in cui il medesimo ricade, si potrà presentare richiesta di accertamento al protocollo dell'Ufficio Condono. Tali richieste devono essere redatte sulla modulistica all'uopo predisposta, da ritirare presso l'Ufficio Condono o da scaricare dal sito del Comune www.comune.napoli.it, e possono essere presentate presso l'Ufficio Condono, dal Lunedì al Venerdì,dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Nel caso in cui sia necessario ottenere altre informazioni, prenotare un appuntamento contattando il call-center al numero 081/7953915-7953918, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 16.00.

L'Ufficio riceve per informazioni solo previa prenotazione telefonica.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO