1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language

Contenuto della pagina

TARI 2016 (tassa sui rifiuti)

Scadenze

L'ammontare del tributo dovuto è stato suddiviso in quattro rate con scadenza:

- 1^ rata 31 luglio 2016 (entro la stessa data è possibile effettuare il versamento in unica soluzione)
- 2^ rata 30 settembre 2016
- 3^ rata 30 novembre 2016
- 4^ rata 31 gennaio 2017

 

Calcolo TARI

 

Iscriviti al nuovo Portale

Il Contribuente può verificare la propria posizione contributiva sul portale tributario del Comune di Napoli iscrivendosi on line.
Dal suddetto portale è possibile stampare i modelli di pagamento F24.

Accedi al Portale del Contribuente

Informazioni

Si avvisano i signori contribuenti che sono in corso di postalizzazione gli avvisi bonari TARI 2016. Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 21 maggio 2014 è stato approvato il Regolamento IUC che istituisce e disciplina la Tassa sui Rifiuti (TARI) nel territorio del Comune di Napoli. Il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 41 del 6 agosto 2015 ha approvato ha approvato le modifiche apportate al già citato Regolamento TARI (Regolamento IUC - Sezione Tari 2015).
La TARI, istituita a decorrere dall'anno di imposta 2014 in sostituzione della TARES, è  finalizzata ad assicurare la copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti  urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa dai Comuni (legge 27 dicembre 2013 n. 147). La TARI è ¨dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, possiede, occupa o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti solidi urbani e assimilati. Le tariffe applicate sono state determinate utilizzando il metodo approvato con il DPR n. 158/1999, che prevede una quota fissa e una variabile sia per le utenze domestiche e non domestiche.
Per le utenze domestiche il conteggio del tributo dovuto tiene conto delle superfici occupate e del numero dei componenti il nucleo familiare. Per le utenze non domestiche il conteggio tiene conto delle superfici occupate e della tipologia di attività svolta. All'importo complessivo della TARI occorre aggiungere il tributo provinciale, per le funzioni di tutela protezione ed igiene ambientale spettante alla Provincia di Napoli, calcolato nella percentuale del 5% degli importi dovuti al Comune.
L'importo totale da versare arrotondato ai sensi dell'articolo 1 - comma 166 -della legge 27 dicembre 2006 n. 296 (finanziaria 2007).
Il Comune riscuote la TARI dovuta sulla base delle dichiarazioni presentate ai fini TARSU/TARES/TARI alla data del 01/01/2016.

La riscossione del tributo avverrà unicamente tramite Modello di Pagamento Unificato (MOD.F24) di cui all'art. 17 del D. lgs  n° 241 del 09/07/1997. Nell'eventualità che l'avviso venga recapitato in data posteriore al 31/07/2016, sul versamento della prima e delle seconda rata dell'unica soluzione, non saranno applicate sanzioni accessorie sempre che lo stesso versamento venga effettuato entro il 30/09/2016.

Qualora il presente avviso di pagamento non tenga conto di fatti che determinano un diverso ammontare del tributo dovuto il contribuente avrà  cura di provvedere:

  • al pagamento in autoliquidazione del tributo dovuto, tramite modello di pagamento unificato (MOD F24), di cui all'art. 17 del del D.lgs 09.07.1997 n. 241;
  • alla presentazione, entro il 30/06/2017, con le  modalità e i termini di cui agli articoli 27-28-29 del Regolamento  TARI, dell'apposita dichiarazione di variazione TARI.
 

Tariffe, agevolazioni e riduzioni

Le tariffe, sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 06/08/2015, le agevolazioni e le riduzioni, previste dal Regolamento comunale, sono state approvate per l'anno 2015, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 6 agosto 2015.
Per l'anno 2016 resta confermato quanto sopra riportato.

 
 

Modulistica 2016

Viene confermata la modulistica anno 2015 appositamente scaricabile nell'area Tematica dedicata alla Tari (Tassa sui Rifiuti) - Tari 2015 - Modulistica 2015.

Contatti e recapiti

Responsabile del Tributo TARI è la dott.ssa Rosaria Rossi giusta deliberazione di Giunta Comunale n. 611 del 25.09.2015.Per ulteriori informazioni, sono utilizzabili i seguenti canali di comunicazione:

Front-Office Tributario:

situato presso la sede dei Servizi Tributari del Comune di Napoli in Corso Arnaldo Lucci 82, è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,30 (escluso il mese di agosto).
La Direzione Centrale Servizi Finanziari avvisa i  contribuenti che per motivi di sicurezza ed organizzativi, sarà possibile l'accesso al front-office a non più di 100 utenti nell'orario antimeridiano  (08,30 - 12,00) e  non oltre i 30 utenti nell'orario pomeridiano ore (15,00 - 17,30).

per la sola stampa dei mod. F24, il contribuente potrà anche rivolgersi agli URP dislocati presso tutte le Municipalità
- Recapiti telefonici: dal lunedì al venerdì, dalle 9,00 alle 13,00 ai seguenti numeri:
081/7953896 - 081/7953705 - 081/7953778 - 081/7953774 - 081/7953873
- Tramite posta elettronica  certificata: inviando una comunicazione all'indirizzo: entrate.tari-tares-tarsu@pec.comune.napoli.it
- Tramite posta elettronica istituzionale: inviando una comunicazione all'indirizzo: entrate.tari-tares-tarsu@comune.napoli.it

Gli Uffici della Direzione dei Servizi Finanziari restano e sono sempre al servizio dei contribuenti per ogni eventuale, ulteriore approfondimento.
E' possibile consultare l'apposito Regolamento IUC - Sezione TARI in questa pagina: 
Regolamento IUC - TARI

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti