1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Verso l'aggiornamento della III annualità Piano di Zona - PSR 2013/2015. Un percorso partecipato

La predisposizione del Piano di Zona, introdotto dalla Legge Quadro 328/2000, si basa sui principi della programmazione partecipata e della concertazione per la definizione di un sistema integrato di offerta di servizi e di interventi sociali e socio-sanitari. Gli obiettivi di ben-essere possono essere perseguiti unicamente attraverso una forte interazione ed integrazione delle risorse e degli intenti tra il Comune, prima unità di misura del welfare locale, e gli altri soggetti che concorrono all'accompagnamento della famiglia e dell'individuo lungo l'intero percorso di vita.

Gli elementi alla base di tale percorso di partecipazione sono la corresponsabilità tra i diversi attori e la centralità della comunità locale quale soggetto attivo nella elaborazione di risposte ai bisogni socialmente rilevanti e prioritari.

Con Decreto Dirigenziale n. 442 del 7/8/2015 sono state emanate dalla Regione Campania le "Indicazioni operative per la presentazione dell'aggiornamento per la III annualità dei Piani di Zona Triennali, in applicazione del II Piano Sociale Regionale 2013-2015". Le indicazioni operative, pur configurando il Piano di Zona per la terza annualità come un aggiornamento, principalmente di tipo finanziario, richiamano la necessità di attivare, come di consueto, momenti di confronto e partecipazione dei vari attori del welfare locale alla programmazione sociale. In questo senso, per l'annualità corrente è intenzione dell'Assessorato al Welfare e alla Sanità attivare un confronto diffuso su specifici segmenti del sistema di offerta che si presentano di particolare rilievo e sui quali è fondamentale concentrare l'attenzione.

Per favorire questo percorso di partecipazione diffusa, è stato predisposto un form per la raccolta dei contributi da parte dei soggetti del Terzo Settore. I contributi devono essere inviati per aree prioritarie d'intervento, possibilmente, entro lunedì 28 settembre. Per guidare questo percorso di condivisione sono disponibili documenti di sintesi sull'offerta dei servizi per aree prioritarie d'intervento.

Sono stati anche programmati specifici incontri di confronto con i soggetti del Terzo Settore. Gli interessati possono iscriversi inviando l'apposito modulo d'iscrizione.

 
 
 

Modulo online per la partecipazione agli incontri di concertazione

Modulo online per la raccolta dei contributi da parte dei soggetti del Terzo Settore

 

Calendario incontri di concertazione

Data
Orario
Servizio - Aree d'intervento


Sede
29 settembre


11.00 / 13.30
Politiche per l'Infanzia e l'Adolescenza
Infanzia, Adolescenza, Famiglia
Sala Pignatiello


30 settembre


9.30 / 13.30


Inclusione sociale
Senza Dimora - Povert estrema, Salute Mentale, Dipendenze

Sala Pignatiello
1 ottobre


11.00 / 13.30


Inclusione sociale
Anziani - Disabili

Sala Pignatiello
1 ottobre


14.00 / 16.00



Contrasto nuove povert
Immigrati - ROM
Sala Pignatiello
1 ottobre


16.00 / 17.30


Contrasto nuove povert
Donne in difficolt


Sala Pignatiello
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO