1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Il PE è in seduta plenaria! 10-13 febbraio

Strasburgo, sede del parlamento europeo
immagine tratta dal sito europarl.europa.eu

E' iniziata - lunedì - e prosegue fino a giovedì prossimo la sessione Plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo del 2020. All'ordine del giorno vi sono molti temi importanti: l’accordo commerciale UE-Vietnam, il bilancio a lungo termine dell’UE, l'intelligenza artificiale, i diritti delle donne, l'allargamento (gli hashtag per seguire il dibattito via  Twitter  sono quello generale #EPlenary oppure  #PlenariaPE in italiano).

L'agenda dei lavori in breve:


Lunedì 10 i deputati discuteranno l’approccio riveduto ai negoziati di adesione, delineato dalla Commissione il 5 febbraio.

I deputati discuteranno le sfide poste dall’intelligenza artificiale e dai sistemi decisionali automatizzati, e delle possibili misure per proteggere in maniera più efficace i consumatori. Lunedì 10 febbraio ci sarà un dibattito e mercoledì 12 il voto.

Martedì 11 febbraio verranno discusse le priorità del Parlamento per la Strategia dell’UE per la parità di genere 2020-2024. I deputati discuteranno anche le priorità per la 64esima sessione della Commissione ONU sullo stato delle donne, che si terrà a New York a marzo.

Mercoledì 12 febbraio, voteranno una risoluzione per chiedere una strategia UE per porre fine alla mutilazione genitale femminile nel mondo.

Il Parlamento voterà sugli accordi di libero scambio e investimenti tra UE e Vietnam. L’accordo eliminerà praticamente tutte le tariffe tra Vietnam e Unione europea nel giro di dieci anni.

Sempre mercoledì il Parlamento stabilirà la sua posizione iniziale per i prossimi negoziati sulla nuova relazione con il Regno Unito in seguito alla Brexit.

Inoltre i deputati discuteranno le priorità del Parlamento per il prossimo bilancio a lungo termine dell’UE con il Consiglio e la Commissione, in vista del vertice europeo del 20 febbraio.

Giovedì 13 febbraio, per contrastare il traffico illegale di animali domestici nell’UE, il Parlamento voterà una risoluzione per chiedere un sistema obbligatorio a livello europeo per l’identificazione e la registrazione di cani e gatti, e sanzioni più severe contro coloro che forniscono passaporti falsi per animali da compagnia.

Puoi seguire in diretta streaming i lavori, cliccando sul link di seguito, oppure vedere in differita le registrazioni (cliccando sul tasto "la plenaria on demand").

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO