1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Corpo europeo di solidarietà

locandina della settimana europea della gioventù a napoli

Informazioni di base

Il Corpo europeo di solidarietà è una recentissima opportunità lanciata dall'UE che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa. Annunciato dal Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel corso del suo discorso annuale sullo stato dell'Unione, è stato avviato ufficialmente nel dicembre 2016.

Esso è formato dai giovani che hanno indicato la loro intenzione - effettuando l'iscrizione sul portale dedicato - di partecipare a progetti solidali e che hanno dichiarato di accettare e rispettare la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà. Dopo la registrazione, i dati saranno conservati nel sistema del Corpo europeo di solidarietà. Le organizzazioni avranno accesso alla banca dati per trovare persone adatte ai loro progetti e le contatteranno per chiedere loro di partecipare ai progetti in questione. Queste organizzazioni presentano proposte per ricevere finanziamenti o altri tipi di sostegno per progetti compatibili con la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà. Una volta che i loro progetti saranno stati approvati, le organizzazioni potranno accedere al database di partecipanti per selezionare e contattare i giovani più adeguati a prendervi parte.

Di che progetti parliamo concretamente? Alcuni esempi di mansioni che potrebbero essere affidate al volontario sono:

- aiutare a ricostruire una scuola o un centro comunitario distrutti da un terremoto
- fornire assistenza a richiedenti asilo appena arrivati
- diradare la vegetazione boschiva per prevenire incendi
- lavorare con disabili in un centro comunitario.

Si può aderire al Corpo europeo di solidarietà a partire dai 17 anni e fino ai 30 anni (ma occorre averne almeno 18 per poter iniziare un progetto; e per il limite superiore, si dovrà concludere il progetto prima di compiere 31 anni). Inoltre, bisogna risiedere legalmente o essere cittadino di uno degli Stati membri dell'Unione europea o dei seguenti paesi: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia.

Infine, il Corpo europeo di solidarietà si compone di due sezioni: attività di volontariato e occupazionali. La sezione relativa al volontariato offre ai giovani l'opportunità di svolgere un servizio volontario a tempo pieno in un altro paese per periodi compresi tra due e dodici mesi. La sezione occupazionale offrirà ai giovani opportunità di lavoro, di tirocinio o di apprendistato sempre in progetti interenti il sociale.

 
Settimana Europea della Gioventù - Napoli 2-5 Maggio 2017:
A Napoli una settimana di eventi di informazione, dibattito, discussione sui giovani e l'Europa. Sulle possibilità di studio, lavoro, formazione per i giovani promosse dall'Unione Europea. Sugli spazi e le azioni per far accedere un numero sempre maggiore di giovani napoletani a tali opportunità.
E' un momento complicato del processo di integrazione europea. Eppure alcuni successi dell'iniziativa politica a livello comunitario sono indiscutibili. Su tutti le politiche dell'UE per i giovani: dal programma Erasmus al Servizio Volontario Europeo, dagli Scambi ai Tirocini nelle Istituzioni, opportunità che hanno aiutato migliaia di ragazzi a cambiare percorsi professionali e personali, scoprire il mondo e sé stessi.
Per chi non può partecipare direttamente agli eventi....alcune pillole sui principali programmi di mobilità per i giovani promossi dall'UE!

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO