1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Arte reclusa. L'espressione negata

Foyer del PAN, dal 3 al 15 maggio 2017

 Maggio Napoletano
 
 
Esiste una zona definita grigia ma in realtÓ carica di colore (luogo, non linea retta) che delimita il confine antinomico-influenzato dalla reclusione- tra il disagio e la salute mentale, tra la norma e il suo contrario, tra utopia e realtÓ, e che Ŕ caratterizzata dalla possibilitÓ che viene concessa all'Espressione di raccontarsi.
Espressione intesa come comunicazione oggettiva di una esperienza individuale, ma anche come frase, azione o parola che possa tradurre il pensiero o il sentimento. O ancora come aprirsi spiegarsi, ed infine rappresentare se stessi.
La SIFPP ( SocietÓ Italiana Psichiatria Penitenziaria e Forense) organizza nell'ambito della manifestazione internazionale del Maggio dei Monumenti 2017 e in collaborazione con il Comune di Napoli - Assessorato alla Cultura e al Turismo - una Mostra presso il PAN ( Palazzo delle Arti di Napoli). Alla Mostra hanno dato il patrocinio il Ministero della Giustizia - PRAP Campania, l'Accademia di Belle Arti di Napoli, il Dipartimento di Salute Mentale ASL Na1 e la Fondazione Morra.
La Mostra, dal titolo "L'ArteReclusa", si svolgerÓ al PAN (Palazzo delle Arti Napoli- Sala Foyer) nel periodo compreso tra il 3 e il 15 maggio 2017.
Lo scopo della mostra Ŕ quello di esporre opere e manufatti realizzati nell'ambito delle attivitÓ trattamentali e riabilitative delle strutture di reclusione, sia carcerarie che psichiatriche, in cui emerga una connessione tra espressione creativa e salute mentale.
E realizzare una temporanea e perturbante evasione delle opere e dei loro sconosciuti autori. Le opere selezionate sono state scelte da una commissione composta da Adolfo Ferraro ( Psichiatra ) Aurora Spinosa (Storica dell'Arte) Lello Esposito ( Artista) Adolfo Fattori ( Sociologo ) Rossana Calvano (Psichiatra) e Amalia Fanelli ( Coordinatrice), e sono state visionate negli istituti penitenziari di Napoli- Poggioreale, Napoli- Secondigliano , l'istituto di pena femminile di Pozzuoli, i centri diurni di riabilitazione psichiatrica del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Na 1 Centro.
Nell'ambito della Mostra, nei giorni 4 e 11 maggio, si terranno due giornate di approfondimento seminariali con docenti ed operatori.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO