1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Buoni spesa 2021

Avviso pubblico per la regolamentazione dei criteri e delle modalità per l’accesso al sostegno alimentare a favore di persone e/o famiglie in condizione di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto, provocata dalla diffusione di agenti virali trasmissibili (Covid-19).
 
 
 

Tipologia del beneficio

I cittadini in possesso dei requisiti previsti dalla delibera di Giunta Comunale n. 493 del 18/11/2021 di seguito precisati, potranno presentare domanda per avere accesso al sostegno alimentare per l’acquisto di beni di prima necessità da utilizzare presso i negozi convenzionati con il Comune di Napoli.   

L’ammontare del contributo varierà in base alla composizione del nucleo familiare (rilevato esclusivamente dall’anagrafe comunale) da un minimo di € 100,00 a un massimo di € 200,00 per ogni nucleo familiare. Il contributo potrà essere utilizzato esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune di Napoli, il cui elenco verrà pubblicato sul sito internet dell’Ente, diviso per Municipalità. L’importo complessivo riconosciuto dovrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità, compresi quelli in promozione, e precisamente:

  • Prodotti non elaborati di base, prediligendo prodotti campani
  • Salute e cura della persona ad esclusione di quelli di bellezza
  • Pulizia e cura della casa
  • Prodotti per la cura di bambini e neonati

non è assolutamente spendibile per (a titolo di esempio):

  • alcolici (vino, birra e super alcolici vari)
  • arredi e corredi per la casa (es. stoviglie etc.)

L’erogazione del contributo economico avverrà nei limiti dei fondi complessivamente disponibili e composti dalle somme attualmente messe a disposizione dal Comune di Napoli (€ 3.500.000,00).

 

Destinatari del contributo economico

Possono avere accesso al beneficio i cittadini residenti nel territorio del Comune di Napoli, anche titolari di residenza di prossimità, richiedenti asilo o cittadini stranieri con status equiparabile che, alla data di pubblicazione della presente delibera, non abbiano reddito o l’abbiano perso per effetto dei provvedimenti restrittivi dettati per il contenimento dell’emergenza sanitaria e che non abbiano accesso ad ammortizzatori sociali.

 

Sono esclusi dall'accesso alle prestazioni garantite dal Fondo:

  1. coloro che risultano percettori alla data della domanda del reddito di cittadinanza;
  2. i nuclei familiari i quali abbiano una prestazione di lavoro dipendente o di lavoro autonomo, anche se in cassa integrazione;
  3. i nuclei familiari che abbiano uno o più componente titolare di trattamento pensionistico;
  4. i nuclei familiari che hanno avuto diritto ad usufruire di ammortizzatori sociali, comunque definiti, in ragione dell'interruzione dell'attività,
  5. i nuclei familiari che, nell’ambito della precedente erogazione da parte dell’Ente dei bonus alimentare, abbiano utilizzato la somma destinata all’acquisto di beni non di prima necessità (ad esempio intere quote spese per bibite, gelati e/o prodotti similari);
 

Potrà presentare la domanda un solo componente per tutto il nucleo familiare convivente. Per il calcolo dei componenti del nucleo familiare farà fede esclusivamente il dato dell’anagrafe comunale. Il contributo è personale (ovvero utilizzabile solo dal titolare), non trasferibile, né cedibile a terzi, non convertibile in denaro contante e dovrà essere utilizzato entro il 31/12/2021 salvo proroghe.

 

Quantificazione degli importi

Sulla base di quanto stabilito dalla delibera di Giunta Comunale n. 493 del 18/11/2021 con la quale sono stati stabiliti il bonus alimentare avrà una differenziazione di importo in base alla composizione del nucleo familiare, così come risultante dall’anagrafe comunale, e precisamente:  

1) € 100,00 nucleo familiare composto da 1 persona;
2) € 120,00 nucleo familiare composto da 2 persone;
3) € 150,00 nucleo familiare composto da 3, 4, 5 persone;
4) € 200,00 nucleo familiare composto 6 persone e più.
 

Modalità di erogazione

Il bonus alimentare verrà erogato con le seguenti modalità:

  • per i nuclei familiari di cui al punto 1 e 2 in un‘unica soluzione;
  • per i nuclei familiari dal punto 3 al punto 4 in due diverse tranche, una pari a € 100,00 e un‘altra pari al complemento al totale riconosciuto.
 

Modalità di richiesta

La domanda potrà essere presentata esclusivamente, utilizzando SPID, CIE e CNS, compilando il modulo online sul sito https://buonispesa.comune.napoli.it e si baserà su un’autocertificazione dei requisiti. Ai fini dell’attribuzione sono considerati prioritari il numero di componenti del nucleo familiare, e l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Le domande dovranno essere presentate dal 24/11/2021 alle ore 18:00 del 07/12/2021.

L’erogazione del sostegno all’acquisto di beni di prima necessità avverrà secondo le seguenti modalità:

  • a seguito della compilazione del modulo verrà visualizzata a schermo il numero di domanda. Tale numero deve essere annotato ai fini della consultazione della graduatoria e invio di eventuale ricorso. Ad ogni modo sarà inviata anche email contenente la ricevuta di avvenuta consegna con numero domanda;
  • per coloro sono stati ammessi, verrà inviata una mail o un SMS contenente l’indicazione dei supermercati convenzionati più vicino al luogo di abitazione ed il PIN o PIN da fornire all’addetto del negozio e che dà diritto a fare la spesa;
  • il beneficio verrà riconosciuto mediante presentazione alle casse del codice fiscale o della tessera sanitaria, del codice PIN e di un documento v alido di riconoscimento;
  • per le erogazioni in due soluzioni verranno inviati due PIN e, dopo 5 giorni dall’uso, si sbloccherà il secondo;
  • in caso di mancata ammissione al contributo verrà inviata una mail con una descrizione sintetica dei motivi dell’esclusione.
 

Chiunque abbia difficoltà a compilare la domanda online potrà rivolgersi:
- ai CAF aderenti all’iniziativa, i cui riferimenti sono disponibili nel file pubblicato di seguito e che potranno inviare la domanda al posto del richiedente, accreditandosi e utilizzando le credenziali SPID, CNS o CIE 3.0 del singolo operatore;
- telefonicamente al numero 081.7955555 (voce guidata);
- via email scrivendo a buonispesa@comune.napoli.it

 

Nella domanda i richiedenti dovranno dichiarare, sotto la propria personale responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 per le ipotesi di falsità di atti e dichiarazioni mendaci, di:

  • non essere percettore di RDC o REI;
  • non usufruire di ammortizzatori economici di natura sociale, comunque definiti, erogati a seguito delle disposizioni derivanti dall’emergenza COVID–19;
  • non essere titolari di trattamenti pensionistici;
  • non avere un lavoro dipendente o autonomo;
  • non avere nessun componente del nucleo familiare in grado di contribuire al mantenimento o alla sopravvivenza del nucleo stesso.
 

Controlli sulle autocertificazioni

I controlli sulle dichiarazioni rese avverranno esclusivamente in maniera informatizzata attraverso i collegamenti con le banche dati già in possesso dell’Ente oltre a quelle in possesso di altri Enti pubblici (es. INPS, Agenzia del Territorio, Agenzia delle Entrate ecc.). Verranno effettuati controlli d ’ufficio sugli ISEE degli ammessi al beneficio al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni effettuate nelle domande. In caso di dichiarazioni falsi o mendaci si provvederà d’ufficio alla denuncia alle Autorità giudiziarie.

Data di pubblicazione: 24/11/2021

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO