1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Giornata della disconnessione

21 marzo 2018

Giornata della disconnessione
L’Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli promuove per il prossimo 21 marzo (primo giorno di primavera) La giornata della disconnessione: come diventare vivi, ispirata al vademecum per i lettori selvaggi di Giuseppe Montesano. “Con le pagine di questo libro partiamo per un viaggio attraverso le conquiste delle neuroscienze che si ribellano alla dittatura digitale, siamo investiti dal grido di chi non accetta le semplificazioni sciocche spacciate per progresso, e siamo colti dallo stupore sprigionato da una poesia letta ad alta voce e condivisa parola per parola. Montesano argomenta e racconta, e ci ricorda che aprire un libro vuol dire entrare nel regno della libertà. Il lettore disposto a lasciarsi cambiare dai libri che incontra, pronto a nascere e ad amare di nuovo a ogni pagina, è un lettore selvaggio: nell'avventura ha da perdere solo la sua prigionia, e ha tutta la vita da guadagnare”.

L'invito per quel giorno a tutti i cittadini napoletani e' a spegnere smartphon, tablet, computer, TV e tutti gli altri dispositivi di connessione digitale e fare cose insieme, comunicando, senza mediazioni di apparati tecnologici. Andare in libreria, ad ascoltare musica, a teatro, al cinema ma insala, a ballare, a recitare poesie o serenate o abbracciarsi, baciarsi, fare all'amore, stringersi la mano, fare girotondi, sfilate in costume, ecc.
Un appello è stato lanciato già nelle scorse settimane agli enti, agli istituti culturali, alle associazioni affinché aiutassero l'Assessorato alla Cultura a creare occasioni di socialità culturale in questa giornata speciale. La risposta è stata entusiasta e entusiasmante. Tantissime le proposte che sono arrivate.
Madrina della manifestazione l'attrice Chiara Baffi. Anche il Teatro San Carlo aderisce alla Giornata della disconnessione promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Si esibiranno nella Galleria "Umberto I” il Coro delle Voci Bianche e il Corpo Giovanile di Ballo. “L’adesione del Teatro San Carlo alla Giornata della disconnessione - ha dichiarato l’Assessore Nino Daniele - è il segno del forte legame che unisce il Teatro di San Carlo alla città e l’avvio di una collaborazione che proseguirà, per avvicinare sempre di più i nostri giovani allo studio e al godimento della musica, con attività promozionali e con la creazione di borse di studio”.

Il programma sarà ampliato con le altre proposte che arriveranno nei prossimi giorni.

 
 

Video di Cristiano Ponticiello

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO