1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Esposizione monografica dedicata ad Antonio Ligabue

Cappella Palatina di Castel Nuovo, prorogata al 18 febbraio 2018
 
Autoritratto, 1957, olio su tavola di faesite, 70 x 65 cm

Nella Cappella Palatina del Castel Nuovo - Maschio Angioino sarà ospitata fino al 18 febbraio 2018 un'importante esposizione monografica dedicata ad Antonio Ligabue.

L'esposizione, promossa dal Comune di Napoli - Assessorato alla Cultura e al Turismo e con la collaborazione della Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri, è curata dal professor Sandro Parmiggiani, già direttore di Palazzo Magnani e direttore della Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri e da Sergio Negri, presidente del comitato scientifico della medesima Fondazione, con l'organizzazione generale di C.O.R. Creare Organizzare Realizzare.

 
 

La mostra propone, attraverso oltre ottanta opere, un excursus storico e critico sull'attualità dell'opera di Ligabue che, seppur incentrata su pochi temi sempre ripetuti e sempre rinnovati, rappresenta ancora oggi una delle punte più interessanti dell'arte del Novecento.

Orari

dal lunedì al sabato 10:00 - 19:00
domenica 10:00 - 14:00
La biglietteria chiude un'ora prima
Biglietteria
dal lunedì al sabato
intero € 10,00 - ridotto € 8,00
Il biglietto comprende l'ingresso alla mostra "Antonio Ligabue" e al Museo Civico in Castel Nuovo - Maschio Angioino
domenica
intero € 8,00 - ridotto € 6,00
Il biglietto è per la sola visita alla mostra "Antonio Ligabue"
per info 06.85353031

 
 
Un'emozionante retrospettiva al Maschio Angioino presenta l'opera di Antonio Ligabue attraverso ottanta opere realizzate fra gli anni Venti e i primi anni Sessanta. La violenza bestiale e l'azione del tempo sul suo stesso volto sono i temi prediletti dallo straordinario artista emiliano.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO