1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Totò Genio

Totò Genio
13 aprile - 9 luglio 2017
a Palazzo Reale - Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino) - Convento di San Domenico Maggiore

In occasione del cinquantenario della scomparsa del grande Antonio de Curtis, in arte Tot, avvenuta il 15 aprile 1967, e nell'ambito delle celebrazioni che si terranno in suo ricordo, la citt di Napoli ospita la mostra monumentale Tot Genio, voluta dall'Associazione Antonio de Curtis, promossa e co organizzata dal Comune di Napoli in collaborazione con le maggiori istituzioni culturali del paese, l'Istituto Luce, il Polo Museale della Campania - Palazzo Reale, la RAI,SIAE- Societ italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di Rai Techee dell'Archivio Centrale dello Stato.

Curata da Alessandro Nicosia, che ha coordinato anche la direzione generale del progetto, insieme a Vincenzo Mollica, la mostra prodotta da C.O.R, Creare Organizzare Realizzare. Il catalogo ufficiale, realizzato da Skira, introdotto da una prefazione di Goffredo Fofi. La mostra ospitata a Napoli la prima grande antologica dedicata a Tot e vuole mettere in luce la grandezza di uno dei maggiori interpreti italiani del Novecento: un viaggio indietro nel tempo, attraverso l'arte universale di Tot, figura poliedrica che ha giocato la sua vita gomito a gomito con l'arte dello stupore.

Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro - genito Gagliardi De Curtis Di Bisanzio, pi brevemente Antonio de Curtis e conosciuto al grande pubblico come Tot, stato uno dei maggiori artisti italiani, simbolo dello spettacolo comico in Italia, un artista a tutto tondo, attore di teatro e di cinema (sono 97 i film da lui interpretati) ma anche poeta e autore di canzoni. Proprio in virt del forte legame che univa Tot a Napoli, si scelto di ospitare questa grande mostra nella citt da lui tanto amata, come prima tappa di un lungo progetto itinerante nazionale e poi internazionale. Tre i luoghi prescelti per mettere insieme i tanti tasselli di un grande mosaico che rappresenta l'arte di Tot :il Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino), Palazzo Reale e il Convento di San Domenico Maggiore. All'interno di questi prestigiosi spazi si snoda il percorso delle mostre nella mostra che ripercorrono e raccontano attraverso centinaia di documenti tra fotografie, filmati, costumi di scena, locandine di film, interviste, disegni, riviste e giornali d'epoca, spezzoni cinematografici e televisivi, manoscritti personali, lettere, cimeli e materiale inedito, la vita, l'arte e la grandezza del Principe Antonio de Curtis.
Le mostre nella mostra:

"Genio tra i geni"
Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino) - Cappella Palatina
dalla domenica al giovedì: 10.00 - 19.00; venerdì e sabato: 10.00 - 22.00

"Totò, che spettacolo!"
La vita, il varietà, la poesia, le canzoni, la biblioteca, le cose di Totò (il famoso baule). L'Istituto Luce e la Rai per Totò
Palazzo Reale - Sala Dorica
tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00

"Dentro Totò"
Convento di San Domenico Maggiore (Grande Refettorio e Piccolo Refettorio)
dalla domenica al giovedì: 10.00 - 19.00; venerdì e sabato: 10.00 - 22.00
L'ingresso è consentito fino a 30 minuti prima dell'orario di chiusura

Curatori: Alessandro Nicosia e Vincenzo Mollica
Informazioni biglietti:
Ingresso a una mostra € 6,00
Ingresso per tutte e tre le mostre € 12,00
Ingresso a una mostra ridotto € 4,00
Ingresso per tutte e tre le mostre ridotto € 9,00

Per informazioni:
Napoli 848.800288
Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17
Il sabato dalle 9 alle 14
Per le chiamate da cellulare o dall'estero 06.39967050 - Roma 06.85353031

Catalogo:
TOTO' GENIO, a cura di Vincenzo Mollica e Alessandro Nicosia con l'introduzione di Goffredo Fofi, Skira, Milano, 2017, in mostra € 35,00
 
 

La splendida mostra dedicata a Totò, allestita a Napoli fra il Maschio Angioino, Palazzo Reale e San Domenico Maggiore, ripercorre la vita artistica e privata del grande attore partenopeo con oggetti, memorie, documenti, testimonianze di grandi artisti del Novecento.

Maschio Angioino, Palazzo Reale e San Domenico Maggiore: tre sedi per una mostra che pare da Napoli per diventare poi internazionale: a 50 anni dalla scomparsa, il genio di Totò offerto al pubblico attraverso centinaia di documenti che raccontano la sua vita pubblica e privata.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO