1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Eventi del Comune » Presentazione del libro «Le pietre e i demoni di Napoli» di Maria Roccasalva

Contenuto della pagina

Presentazione del libro «Le pietre e i demoni di Napoli» di Maria Roccasalva

Lunedì 29 giugno, ore 17.00 | Convento di San Domenico Maggiore

Questo libro non è una guida, non un saggio, nemmeno un romanzo: è una città che si racconta. E lo fa con la voce di una napoletana nata nei suoi vicoli; una voce che viene dal basso, dalle viscere cavernose dei suoi muri chiusi a qualsiasi penetrazione. Perché Napoli, questo mondo a parte - un mistero cosmico - non può essere guardata dall'alto o dal fuori, con lo stetoscopio della scienza: bisogna viverla dall'interno del suo utero. E non per capirla o giustificarla, ma per prendere atto di una realtà immutabile. Napoli non può essere condannata né assolta: l'etica è esclusa da questo microcosmo pagano, dove le passioni esplodono come il Vulcano che la tiene in ostaggio; dove l'eccesso ha trovato la sua misura e la follia la sua ragione. Si può solo amarla assolutamente o assolutamente odiarla, e nell'uno o nell'altro caso senza un perché. È questa la sua seduzione.

Questa città cortigiana per finta, sfuggente e infida e inattingibile, che ha fatto della libertà la sua veste e della ribellione la sua anima, non poteva essere raccontata se non in chiave metafisica, attribuendo agli esseri che la abitano e alle pietre, con le quali sono tutt'uno, il carattere dei demoni, i ribelli ab aeterno.
 
 
Copertina del libro
 
 

Maria Roccasalva, napoletana, scultrice, ha svolto attività di critico d'arte per i quotidiani «l'Unità» e «Paese Sera». Come autrice ha pubblicato: La Tebaidesovraffollata (1992) e Il giardino di carta (1994). Con l'editore Tullio Pironti ha pubblicato: Nowhere no war. Arte e artisti a Napoli 1974-1984 (2004), Intrigo a Costantinopoli(2008), Il Danubio non parla latino(2009), È notte anche per me (2010) e il volumetto Elogio dell'adulterio(2010). Del 2012 è A scuola dagli Ardenti (Guida Editore). Con la Tullio Pironti è in programmazione La Compagniadei Naufraghi.

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti