1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

"Attenti al lupo!". Mafalda torna a Napoli e incontra Lupo Alberto

"Girogirotondo, cambia il mondo" compie 10 anni

Mostre, incontri, reading e laboratori creativi
13 marzo-11 maggio 2014 - Castel dell'Ovo, sale delle Cortigiane


 

Un lupo azzurro, scanzonato e un po' sfigato, una bambina terribile e una raccolta di oltre 100 splendidi libri illustrati, provenienti da 23 paesi di 4 continenti, per un percorso espositivo che promette di rovesciare lo stereotipo del lupo cattivo di fiabesca memoria trasformandolo in un formidabile strumento di conoscenza della diversità.
Nel 2014 il progetto "Girogirotondo, cambia il mondo" dell'Associazione Kolibrì compie 10 anni. Una tappa significativa per una realtà associativa non profit, impegnata a promuovere i diritti dell'infanzia in prospettiva interculturale, che coincide con due importanti compleanni: i 40 anni di Lupo Alberto, celebre personaggio creato dal fumettista modenese Guido Silvestri, in arte Silver, e i 50 anni di Mafalda, "bambina terribile" ideata da un altro grande disegnatore, l'argentino Quino, già illustre ospite che inaugurò la prima edizione del progetto di Kolibrì nel 2004. Non solo. Il 13 marzo, data di apertura della X rassegna di "Girogirotondo, cambia il mondo", coincide anche con il primo anno di pontificato di Francesco, il papa argentino che come meta della sua prima uscita pastorale scelse proprio Lampedusa, l'isola dei migranti non a caso oggetto di una terza sezione del percorso espositivo: "Libri senza parole: da Lampedusa al mondo e ritorno", mostra di "silent books" (visibile a Napoli fino al 28 aprile) di tutto il mondo selezionati per un progetto di cooperazione internazionale dalla forte valenza sociale e culturale.

 
L'iniziativa "Attenti al lupo!" (dal 13 marzo all'11 maggio presso le sale delle Cortigiane di Castel dell'Ovo a Napoli) e gli altri contenuti delle attività collaterali saranno illustrati in anteprima alla stampa giovedì 13 marzo (ore 11.00) presso la sede espositiva, alla presenza dell'assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele; di Silver, guest star della rassegna con il curatore della mostra di Lupo Alberto, Ferruccio Giromini; di Ivan Giovannucci, curatore della mostra didattica su Mafalda; di Deborah Soria dell'Ibby, promotrice del progetto Lampedusa, di Bruno Cantamessa e Donatella Trotta, rispettivamente presidente e vicepresidente dell'associazione Kolibrì. A seguire, nel pomeriggio (ore 18.00) opening per il pubblico.
Il progetto "Girogitondo, cambia il mondo" si avvale del patrocinio e della collaborazione del Comune di Napoli (assessorato alla Cultura) e del sodalizio con la Fondazione Premio Napoli, in partenariato con Lives Fundraising, Ibby Italia e a la Expo di Roma, con il sostegno dell'Istituto Banco di Napoli Fondazione.

 


 
 
 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO