1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Eventi del Comune » Giugno dei giovani 2013

Contenuto della pagina

Giugno dei giovani



 
Giugno giovani: il clan degli artisti - a gonfie vele

Se per tutto il mese di Maggio, cuore della città di Napoli è il suo patrimonio artistico e culturale, i Monumenti; per tutto il mese di Giugno, il cuore della città, sarà il suo straordinario patrimonio umano: i Giovani.
Per promuovere il protagonismo giovanile nelle politiche di sviluppo culturale e turistico della città, il Giugno dei Giovani, per volontà dell'Assessorato ai Giovani e dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo, sarà una pratica e appuntamento annuale, così come il Maggio dei Monumenti.
Verrà realizzato e trasmesso agli operatori turistici ogni anno un programma unico di eventi di interesse giovanile, di progetti e di percorsi giovanili napoletani, che daranno vita ad altrettanti appuntamenti fatti dai giovani per i giovani della città, risultato dei percorsi finanziati e delle politiche giovanili, culturali, d'innovazione e creatività messe in campo.
Alle porte del Forum delle Culture, inoltre, l'esperienza di partecipazione e protagonismo giovanile Giugno Giovani, è il modello che quest'amministrazione seguirà per l'organizzazione dell'importante evento internazionale. Quest'anno Giugno Giovani è Il Clan degli Artisti.
Il Clan degli Artisti è il risultato dei progetti vincitori, de "I Giovani, il Presente". L'Assessorato ai Giovani, ha finanziato direttamente i ragazzi, con 276.000 euro attraverso un bando che ha inteso promuovere le migliori 22 idee progettuali pervenute dalle associazioni giovanili della città. Dovevano essere progetti declinati sulle arti, ma in grado di avere un forte impatto sociale. Ragazzi di Ponticelli faranno così laboratori di poesia in viaggio, nei vagoni della Circumvesuviana, ragazzi di Bagnoli, graffiti, tanti, sul muro di Coroglio.
Il Clan degli Artisti nasce per rimarcare i l'identità e l'etica delle giovani generazioni della città di Napoli. Per affermare il diritto che abbiamo ad essere la prima generazione a vivere senza camorra, clan e a vivere d'arte, bellezza, cultura.
L'Evento finale sarà "A gonfie vele". Si svolgerà a Scampia, che è uno dei simboli del malessere, delle sconfitte ma anche della resistenza di questa città.

 

28 Giugno. In linea e a conclusione de "Il Giugno Giovani", i protagonisti e la forza endogena saranno i ragazzi napoletani.
Crediamo fortemente che un amministrazione abbia il dovere di offrire nei territori più difficili il meglio delle sue energie, della sua offerta culturale e creativa, per innescare positivi processi di emancipazione ambientale e sociale.
Che un percorso aperto, trasparente e inclusivo come l'esperienza de "I Giovani, il Presente", che ha coinvolto ed investito in molti giovani talenti creativi napoletani nella scommessa dello sviluppo del territorio e di se stessi, rappresenti lo spirito e le linee di indirizzo del Giugno Giovani della Città di Napoli.

 

Il motore di tutto questo saranno proprio i giovani, di Scampia, di Posillipo, di Bagnoli, di via Epomeo, di Barra. Tutti insieme, protagonisti, senza confini, culturali e e fisici, ai quali il budget complessivo per concrete esperienze di attivazione dal basso, e l'attenzione della Città di Napoli si è scelto di dedicare.
Il Giugno dei Giovani, nella sua prima edizione, attraverso il Clan degli Artisti, valorizzerà così la creatività, la passione, il protagonismo, il talento, l'orgoglio, l'identità napoletana, l'inventiva e i valori dei giovani, prima risorsa per lo sviluppo sociale, economico, culturale e territoriale della città.

                       L'Assessore                             L'Assessora
                   Gaetano Daniele                  Alessandra Clemente

"Il Giugno dei Giovani" è stato istituito con delibera n. 429 del 7 giugno 2013, su proposta dell'Assessorato ai Giovani, Creatività, Innovazione.
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti