1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Il Comune Informa » Notizie » 2013 » Napoli Cloud City: wi-fi pubblico e gratuito

Contenuto della pagina

Napoli Cloud City: wi-fi pubblico e gratuito

E' attiva sul lungomare (tutta l'area da via Partenope al Castel dell'Ovo, dalla villa comunale a tutto il lungomare), a Piazza Garibaldi (piazzale stazione centrale) e al PAN il Palazzo delle Arti di Napoli di via dei Mille, la rete wi-fi pubblica e gratuita del progetto Napoli cloud city. 
 
Ogni utente ha a disposizione due ore giornaliere di connessione (anche non continuative) e 200 Mbyte di download
.
 
 
 
Logo Napoli Cloud City
 
 
 

Procedura per l'autenticazione

1. L'utente deve recarsi in prossimità di una delle antenne attualmente attive.
2. Con il proprio dispositivo deve agganciarsi alla rete wi-fi "Napoli Cloud City".
3. Si aprirà una pagina del Comune (figura 1). Finché navigherà all'interno dei siti presenti in questa pagina non dovrà autenticarsi.
figura 1
figura 1 (clicca per ingrandire)
figura 2
figura 2 (clicca per ingrandire)
 
4. Se desidera navigare all'esterno deve andare su "Wi-fi gratuito".
5. Qui troverà una mappa con indicate l'ubicazione di tutte le antenne attive. Digitando "naviga ora" passerà alla pagina di autenticazione (figura 2).
6. Per autenticarsi è necessario avere una username ed una password.
7. Per ottenerle è necessario registrarsi gratuitamente dando nome, cognome e numero di cellulare su cui arriveranno mediante un sms le credenziali di autenticazione.
8. E' possibile navigare gratuitamente per un massimo di due ore giornaliere frazionabili.
 
In 4 principali zone della città
aree dove è attivo e sarà attivato il wifi gratuito
 

Arriva a Napoli il wi-fi pubblico gratuito per cittadini, turisti e visitatori: la rete Napoli Cloud City partirà dal lungomare per estendersi poi al porto, alla stazione, alle biblioteche municipali, e ad altre aree della città. Il progetto sarà a costo zero per l'amministrazione comunale.

 
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti