1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Il Comune Informa » Notizie » 2012 » Giornata della Memoria, 27 gennaio 2012

Contenuto della pagina

Giornata della Memoria

27 gennaio 2012

"Voi che vivete sicuri/Nelle vostre tiepide case/Voi che trovate tornando a sera/Il cibo caldo e visi amici:/Considerate se questo è un uomo/Che lavora nel fango/Che non conosce pace/Che lotta per mezzo pane/Che muore per un sì o per un no./Considerate se questa è una donna/Senza capelli e senza nome/Senza più forza di ricordare/Vuoti gli occhi e freddo il grembo/Come una rana d'inverno./Meditate che questo è stato:/Vi comando queste parole/Scolpitele nel vostro cuore/Stando in casa andando per via,/Coricandovi alzandovi;/Ripetetele ai vostri figli./O vi si sfaccia la casa,/La malattia vi impedisca,/I vostri nati torcano il viso da voi."

Primo Levi, "Se questo è un uomo".

 
clicca per ingrandire

Il 27 gennaio si celebra in tutta Italia il Giorno della memoria, istituito con la legge 211 del 20 luglio 2000 "al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati."

 
 

Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale propone una serie di iniziative per ricordare la Shoah: mostre, proiezioni, incontri e iniziative con le scuole, oltre ad essere un doveroso tributo alle vittime innocenti della follia nazista, rappresentano un momento di riflessione, un invito a rispondere alle sollecitazioni del presente con civiltà, valorizzando il senso della varietà umana, affinché la barbarie non riprenda mai più il sopravvento sulla razionalità.

È la storia delle vittime dello Shoah in Campania. Molti incontrarono la morte in uno dei vagoni ferroviari uguali a quello esposto a Piazza del Plebiscito. Sono tantissime le persone giunte appositamente per guardare quel vagone ferroviario in legno, in esposizione fino a lunedì 30 gennaio, per la rassegna "Memoriae, una settimana per non dimenticare". E' un ex carro bestiame nel quale tra il 1943 e il 1944 furono deportati oltre 6000 ebrei italiani verso il campo di sterminio di Auschwitz. Accanto al vagone è stata installata la mostra "L'impossibile oblio".

 

 
In Piazza Plebiscito è prevista l'installazione di un vagone originale utilizzato per la deportazione degli ebrei italiani ad Auschwitz.
Il 27 gennaio, alle ore 15.30 in Piazza del Plebiscito, ci sarà il solenne "Kaddish".

 
filo spinato
Venerdì 27 gennaio ore 19.00, Cinema Academy Astra - proiezione del film documentario: Benvenuti in Italia - per guardare all'accoglienza da un'altra prospettiva, per dare ascolto alle memorie migranti, contro ogni forma di razzismo.
Il film verrà proiettato contemporaneamente in 5 città italiane ed è composto da cinque cortometraggi scritti e diretti da altrettanti giovani film-maker "migranti"
Preleva la descrizione dell'iniziativa e la locandina
Memoriae - Una settimana per non dimenticare
Promotori dell'evento: Comune di Napoli, Associazione Libera Italiana (Ali), Fondazione Valenzi. Patrocinii: Comunità Ebraica di Napoli, Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Provincia di Napoli, Regione Campania.
Mostre proiezioni, eventi a Napoli in programma nella settimana dal 23 al 30 Gennaio 2012.
Preleva il programma completo della rassegna
A cura dell'Istituto Campano per la Storia della Resistenza "Vera Lombardi" (081-621225)
Mercoledì 25 gennaio, ore 9.00, presso il Teatro "Le Nuvole" (ingresso Edenlandia).
Incontro con scolaresche con proiezioni e interventi sul tema della persecuzione nazista nei confronti di bambini e disabili.

Arci Movie Arci Ragazzi e Artesolidale presentano
Parole di memoria - Voci sulle immagini per non dimenticare a cura di Roberto D'Avascio e Paola Romano
Napoli, Cinema Pierrot, dalle ore 9.30.
Per tutto gennaio un ciclo di incontri e film su Shoah, intolleranza e razzismo. Proiezioni di Vento di primavera di Rose Bosch e Arrivederci ragazzi di Louis Malle con la partecipazione di 9 scuole e 3600 studenti.
Preleva il programma con l'elenco delle proiezioni
Lunedì 23 gennaio 2012 alle ore 20.00, Basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli: spettacolo dell'artista Moni Ovadia Recital per la Memoria.
Un viaggio musicale attraverso la spiritualità e l'incontro tra genti e culture diverse, ad evidenziare la condizione del popolo Rom e Sinti, come vero proprio paradigma della condizione dell'esilio, che fa dell'abbattimento dei confini - geografici e culturali - il senso dell'esistenza.
Preleva l'invito
E il sole si spense - Shoah: la voce della Memoria
Visita guidata teatralizzata al Tunnel Borbonico
27 e 28 Gennaio 2012 - ore 20.00 - prenotazione obbligatoria
E il sole si spense - Shoah: la voce della Memoria è il titolo dell'iniziativa che NarteA e il tunnel Borbonico propongono per il 27 e il 28 Gennaio in omaggio al giorno mondiale della Memoria.
Preleva il programma dell'iniziativa
Goethe-Institut e l'Institut français Napoli insieme per due serate poste sotto il segno del teatro e del cinema.
Une minute encore
25 gennaio 2012
ore 19.00

Come ogni anno l'Institut français Napoli partecipa alle commemorazioni per la Giornata
della Memoria; mercoledì 25 gennaio alle ore 19.00 l'artista Thomas Germaine mette in scena una singolare pièce teatrale dal titolo "Une minute encore".
Preleva la locandina.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti