1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

La movida di Napoli

Sicurezza, controlli e rispetto delle regole

Ordinanza riguardante tutta la città

ragazzi che ballano

Ordinanza n. 519/2011: disciplina gli orari di chiusura dei locali e gli aspetti relativi all'igiene e alla tutela della quiete pubblica in tutta la città ed è valido da giovedì 31 marzo, fino al 7 novembre 2011.

In tale periodo si stabilisce, per tutte le tipologie di esercizio, il termine per le attività svolte all'esterno alle due di notte per l'intera settimana, tranne il week-end. Il venerdì, il sabato e nei giorni prefestivi, l'orario di chiusura delle attività svolte all'esterno è esteso, per tutti, alle tre di notte. Per le attività svolte all'interno, l'orario di chiusura è fissato alle tre di notte per tutta la settimana, compresi i week-end.

L'ordinanza conferma tutte le disposizioni già previste in precedenza per la tutela della quiete pubblica. L'ordinanza impegna, come già avvenuto lo scorso anno, i gestori dei locali a vigilare, anche avvalendosi di addetti al controllo dell'utenza, affinché gli avventori non disturbino la quiete pubblica e il riposo delle persone, né all'interno del locale, né all'esterno.

 
 
 

Ordinanza riguardante alcune zone "calde"

Ordinanza n. 520/2011: valido come il primo da giovedì 31 marzo, fino al 7 novembre 2011, stabilisce orari di chiusura più restrittivi in alcune aree "calde" della città, in cui, a seguito delle sperimentazioni effettuate a partire dall'estate del 2009, sono stati registrati problemi di vivibilità. Le zone interessate da questo secondo provvedimento sono la zona dei cosiddetti Baretti di Chiaia, quella di Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli e quella di Via dei Carrozzieri a Monteoliveto con le relative traverse, in prossimità di Piazza del Gesù Nuovo.

Per le attività svolte all'esterno un orario di chiusura anticipato di un'ora rispetto al resto della città: si chiuderà all'1.00 di notte durante la settimana, e alle 2.00 il venerdì, il sabato e nei giorni prefestivi.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO