1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

CILA-SUPERBONUS

Articolo 119, comma 13-ter, del D.L. n. 34 del 2020, come modificato dall’art. 33 del D.L. n. 77 del 2021

Il nuovo modulo Cila superbonus  deve essere utilizzato a partire dal 5 agosto 2021 per eseguire gli interventi agevolati con il superbonus 110%. Da questa data, quindi, non è più possibile utilizzare la modulistica edilizia unificata regionale. Restano comunque, valide ed efficaci le Cila presentate in data precedente al 4 agosto 2021 anche attraverso i modelli regionali.
Restano validi i titoli edilizi ordinari (permesso di costruire e Scia) presentati per eseguire interventi che beneficiano del superbonus prima dell'entrata in vigore del Dl 77/2021, (avvenuta il 1° giugno 2021), che li ha assoggettati a Cila.

Le eventuali varianti in corso d'opera agli interventi legati a una precedente Cila dovranno essere comunicate mediante il nuovo modello Cilas, «indicando nell'apposito quadro d), punto d.2, gli estremi della Cila presentata all'inizio degli interventi.
La comunicazione di inizio lavori asseverata SUPERBONUS deve essere inoltrata per via telematica all'Amministrazione comunale compilando gli appositi modelli ed utilizzando il canale delle CILA. Il modulo CILA_Superbonus ed il modulo CILA_Superbonus_Soggetti_coinvolti vanno stampati e compilati a cura del dichiarante e del progettista incaricato e successivamente digitalizzati, attraverso scanner. I files prodotti devono essere inviati telematicamente mediante i servizi online del Comune di Napoli, allegando i documenti essenziali richiesti in generale e quelli ulteriori, se richiesti dalla peculiare natura dell'intervento e dalla normativa specifica di settore in materia di norme antisismiche, di sicurezza, di antincendio, del codice della strada, igienico-sanitarie, di efficienza energetica, ambientale, di tutela dei beni culturali e del paesaggio, ecc.
 
La comunicazione e i relativi allegati, sia grafici (eventuali) che documentali, devono essere prodotti in formato pdf e singolarmente firmati digitalmente dal progettista incaricato come da Delibera di GC n. 77 del 27 gennaio 2011. Tale comunicazione e i relativi allegati, sia grafici che documentali, devono essere prodotti in formato pdf singolarmente firmati digitalmente e inoltrati all'indirizzo di posta elettronica certificata della Municipalità in cui ricade l'area dell'intervento richiesto e riportati nella pagina contatti.

Al fine della immediata individuazione della tipologia di intervento (necessaria al solo fine di poter rendicontare il numero di pratiche di Sismabonus) nell’inoltro della pratica dovrà essere inserito accanto al nome del richiedente la sigla CS es. Mario Rossi-CS .
 
I diritti di segreteria, pari ad € 128,00 devono essere corrisposti sul Conto Corrente Postale n.57060964 intestato al Comune di Napoli Servizio Tesoreria Edilizia Privata, nella causale va riportato il seguente codice identificativo:

N1055 _SUE–SB-CIL, Identificativo, anno
Esempi: N1055 _SUE–SB- CIL100/21
 
 

Preleva e stampa

 
 

Dove

Le comunicazioni di inizio lavori asseverata Superbonus devono essere esclusivamente inoltrate per via telematica attraverso il portale dei servizi on-line del Comune di Napoli.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO