Comune di Napoli - Aree tematiche - Commercio - Autorimesse, noleggi e agenzie d'affari
Contenuto della Pagina

Autorimesse

 

Noleggio da rimessa senza conducente (d.p.r 481/2001)

Noleggio senza conducente è l'attività con la quale il locatore, dietro corrispettivo, si obbliga a mettere a disposizione del locatario, per le esigenze di quest'ultimo, un veicolo.

Sono considerati veicoli, ai fini della licenza per il noleggio senza conducente, esclusivamente quelle definiti come tali dal D.LGS. 285/92 s.m.i. (Nuovo Codice della Strada).

 

Procedura online dello Sportello unico per le attività produttive

 

Autorimessa pubblica (d.p.r 480/2001)

Secondo il dettato del D.M. 1 febbraio 1986, recante norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio di autorimesse e simili, è definita autorimessa "l'area coperta o scoperta destinata esclusivamente al ricovero, alla sosta e alla manovra degli autoveicoli con i servizi annessi".

Gli esercenti rimesse di veicoli hanno l'obbligo, ai sensi del'art. 2 del D.P.R 480/2001, di annotare, su apposita ricevuta, valida anche ai fini tributari, date di ingresso e di uscita, marca, modello, colore e targa di ciascun veicolo.

Dell'annotazione dei dati sono esonerati tutti i veicoli ricoverati occasionalmente nel limite massimo di due giorni, trattandosi del cosiddetto Parcheggio Orario.

Coloro che intendono utilizzare la modalità di parcheggio ad ore, devono predisporre idonee indicazioni all'interno della rimessa per poter distinguere le aree destinate a "parcheggio a ore" da quelle regolate "a contratto".

 

Procedura online dello Sportello unico per le attività produttive

 

Agenzia di affari e commissioni per la vendita auto usate per conto terzi (art. 115 t.u.l.p.s)

E' un'attività rientrante nell'ambito delle così dette "agenzie d'affari".

L'apertura e la conduzione di tali agenzie è disciplinata dall'art.115  del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza approvato con Regio Decreto n. 773 del 18 giugno 1931, del Regolamento di esecuzione, all'articolo n. 163 del Decreto Legislativo n. 112 del 31 marzo 1998, all'articolo n. 2 del Decreto Presidente Consiglio dei Ministri 12 settembre 2000.

L'attività è svolta con carattere di abitualità e quindi non di occasionalità. La prestazione deve consistere in una trattazione di affari per conto di altri e quindi in una attività di intermediazione svolta in maniera imprenditoriale con fini di lucro.

 

Procedura online dello Sportello unico per le attività produttive

 
Dove rivolgersi:
Area Socio Economico e competitività Servizio Sportello Unico per le attività produttive
Piazza Cavour 42 -  II piano 80137  Napoli
tel 0817953361 – 081.7953367
e-mail: polizia.amministrativa@comune.napoli.it
Giorni e orari di ricevimento: gli uffici sono aperti al pubblico il martedì dalle 9.00 alle 12.30